Per Pasqua gli italiani dove e cosa mangiano?

12 voti

5 anni fa - Meno pranzo al ristorante a Pasqua, grazie a una crisi che porta a consumare di più 'a casa anche nei momenti di festa. Secondo le previsioni della Fipe-Confcommercio, nonostante un calo del 0,9% dei prezzi sono attesi nei ristoranti a Pasqua, poco piu 'di quattro milioni di clienti, con un decremento del 2,4% annuo rispetto all'anno precedente. La spesa totale dovrebbe raggiungere 176 milioni di euro (-3,3% rispetto a Pasqua 2009). (Leggi l'Articolo)

caisersouse
inviata da: caisersouse - Categoria: Salute - Fonte: http://www.conipiediperterra.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Quella certa dipendenza dal tasto invio: il primo libro di Lucia Del Pasqua

Lucia Del Pasqua presenta il suo primo libro "Quella certa dipendenza dal tasto invio" dove racconta una storia d'amore: vero, pazzo, crudo. Nelle librerie dall'8 luglio. (fashiontimesmag)

I cani e la frutta

Parlo sempre di cibo per le persone, oggi facciamo un'eccezione e parliamo del cibo per i nostri amici a 4 zampe. Non temete, non mi voglio avventurare in ricette per i nostri cani anche perchè i nostri amici mangiano di tutto già così, quindi non serve molto impegnarsi in manicaretti. Oggi parliamo dei cani e della frutta. Chi ha un cane in casa, conosce bene l'espressione con cui ci guardano quando ci vedono mangiare QUALUNQUE cosa: molto spesso cediamo impietositi e gli allunghiamo qualcosa, ma non sempre quello che mangiamo noi è adatto anche alla loro digestione. Io per esempio ero convintissimo che la frutta facesse bene al cane ed ero contentissimo quando la mangiava, poi la veterinaria mi ha detto che non è proprio così. Molti frutti non sono adatti ai cani perchè sono troppo dolci oppure contengono delle sostanze che non sono in grado di digerire e gli possono causare alcuni disturbii. Per evitare tutti questi piccoli problemi ecco un'infografica che aiuta a fare chiarezza. Il... (jacopmar80)

Prodotti “fitness”: così il marketing ci fa mangiare di più

SCOPERTE – Vi è mai capitato di acquistare prodotti alimentari dietetici e rendervi conto che, presi dall’idea che fossero “magri”, ne stavate consumando decisamente troppi? L’effetto a quanto pare è molto diffuso: che si tratti di barrette energetiche o cereali, i prodotti venduti in quanto magri (“fitness”) ci incoraggiano effettivamente a mangiare di più e fare meno esercizio, nell’illusione di nutrirsi con un regime ipocalorico nonostante la quantità. L’effetto, spiegano i ricercatori Joerg Koenigstorfer e Hans Baumgartner, viene amplificato dal packaging: spesso le confezioni di questi prodotti ospitano come testimonial atleti famosi (un esempio sono gli Wheaties, cereali per la colazione), che contribuiscono a comunicare l’idea che si possa mangiare quantità maggiori di un certo alimento fitness rispetto a uno classico. Senza ingrassare. “Il fatto che i cibi siano brandizzati come dietetici fa sì che chi cerca di perdere peso -o di non ingrassare- ne mangi di più”,... (oggiscienza)

I 5 migliori ristoranti di Monza - Menuale

Menuale.it ha selezionato per te i migliori ristoranti di Monza dove mangiare prodotti di altissima qualità con un occhio di riguardo per il portafoglio. Visita la pagina e scopri quali sono i migliori posti dove mangiare dell'ottimo cibo a Monza. (rulez88)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...