Sarà Stefano Pioli, terzo tecnico dall'inizio della stagione, a sostituire De Boer sulla panchina dell'Inter

Sarà Stefano Pioli, terzo tecnico dall'inizio della stagione, a sostituire De Boer sulla panchina dell'Inter

Nel giorno del 74.esimo compleanno di Sandro Mazzola, uno di quelli che contribuirono alle numerose imprese della grande Inter degli anni '60, viene ufficializzato il nome del nuovo tecnico nerazzurro.

Sarà Stefano Pioli a guidare l'Inter per le prossime due stagioni, fino al 30 giugno 2018. La notizia era stata anticipata da uno dei procuratori di Marcelino che avevano annunciato l'interuzione di qualsiasi discussione con la proprietà anticipando che Pioli sarebbe stato il nuovo allenatore.

Nel primo pomeriggio, alla precedente comunicazione, se ne è aggiunta un'altra ancor più significativa che annuncia la rescissione del contratto che ancora legava Pioli alla Lazio. In questo caso,  due indizi finiscono per fare una prova, che ha finito per essere confermata con il comunicato ufficiale della società, rilasciato intorno alle 16:30.

Riuscirà Stefano Pioli dove già in precedenza hanno fallito molti altri suoi colleghi? Già alla ripresa del campionato lo attenderà una prova importantissima, il derby con il Milan, squadra attualmente più che in salute. Un risultato negativo già all'inizio della sua nuova esperienza, potrebbe rendere ancor più difficile il suo lavoro.

Ad affiancare Stefano Pioli in questa sua nuova avventura, dopo le ultime esperienze con Bologna e Lazio, saranno Giacomo Murelli come allenatore in seconda, Davide Lucarelli come collaboratore tecnico, Matteo Osti e Francesco Perondi preparatori atletici.

Manolo Serafini
nella categoria Sport
Attendere...