Il latte della solidarietà Soligo consegna 15mila euro alle stalle terremotate del centro Italia

Il latte della solidarietà Soligo consegna 15mila euro alle stalle terremotate del centro Italia

È stato consegnato nelle mani del vice presidente di Grifo Latte Perugia, Carlo Beccarelli, l’assegno da 15 mila euro raccolto grazie alla solidarietà dell'azienda trevigiana Latteria Soligo, di Farra, a favore delle aziende agricole delle aree terremotate del centro Italia.

La cerimonia di consegna è avvenuta venerdì sera 7 luglio, nell’ambito del Gran Galà della Primavera del Prosecco Superiore, anteprima alla Notte Bianca del Gusto che si è svolta sabato sera a Farra, in Latteria Soligo.

La cifra è stata raccolta grazie all’iniziativa "1 centesimo per Amatrice" realizzata nei mesi scorsi da Latteria di Soligo.

«Per alcuni mesi i nostri allevatori hanno rinunciato ad una piccola parte del loro guadagno, un centesimo per ogni litro di latte Soligo che è arrivato sulle tavole. Sembra una goccia, ma moltiplicata per milioni di litri può fare molto. Un ringraziamento quindi va alle 200 azienda agricole dei nostri soci che, nonostante le difficoltà non si tirano mai indietro nell’aiutare gli altri. Grazie anche ai nostri consumatori che scegliendo il nostro latte ci hanno aiutati a raggiungere il risultato. Siamo particolarmente felici – ha affermato il presidente di Latteria Soligo, Lorenzo Brugnera – di consegnare a Grifo Latte questa cifra, a loro ci lega la stessa missione cooperativa in difesa delle nostre stalle.»

Non buttare via una goccia di latte, questo è stato l’obiettivo che ha unito tanti agricoltori dal Nord al Sud dell’Italia. Grazie al Gruppo cooperativo Grifo Agroalimentare, che ha tre stabilimenti a Norcia, Colfiorito di Foligno e Ponte San Giovanni (Perugia), sono state salvate oltre 100 aziende agricole che hanno potuto continuare a conferire il loro latte, nonostante gli impianti di produzione fossero danneggiati.

Una mobilitazione straordinaria ha così garantito ogni giorno la mungitura e l’alimentazione delle mucche sopravvissute, raccogliendo quotidianamente il latte su strade dissestate o chiuse, organizzando la trasformazione nella cooperativa dove è diretto ora gran parte del latte proveniente dalle stalle delle aree terremotate. Con il latte sono state realizzate le Caciotte Solidali, vendute anche nella Marca attraverso la rete dei mercati di Campagna Amica, Coldiretti.

«Molto spesso si parla di solidarietà a parole – così ha commentato Carlo Beccarelli di Grifo Latte – qui invece si è dimostrata la solidarietà coi fatti. Il mondo cooperativo dimostra di essere una grande rete.»

Monica Maggiolini
nella categoria Economia
Attendere...