Giornata europea dell’obesità 2017. Estratti della conferenza tenuta al Senato

Giornata europea dell’obesità 2017. Estratti della conferenza tenuta al Senato

Cities Changing Diabetes è un progetto promosso dall’University College London (UCL) e dall'istituto danese Steno Diabetes Center, con il contributo dell’azienda farmaceutica Novo Nordisk, in collaborazione con istituzioni nazionali, amministrazioni locali, mondo accademico e terzo settore.

La finalità dell'iniziativa è quella di studiare il legame fra il diabete e le città e promuovere interventi per salvaguardare la salute e prevenire la malattia.

Partito da Città del Messico nel 2014, e dopo aver toccato Copenhagen, Houston, Shanghai, Tianjin, Vancouver, Johannesburg, Cities Changing Diabetes è approdato a Roma, metropoli scelta per il 2017.

«Nelle città che aderiscono al programma - come ha ricordato Andrea Lenzi, coordinatore del progetto in Italia - i ricercatori svolgono indagini per individuare le aree di vulnerabilità, i bisogni insoddisfatti delle persone con diabete e identificare le politiche di prevenzione più adatte e come migliorare la rete di assistenza. Il tutto nella piena collaborazione tra le diverse parti coinvolte.

L’obiettivo del programma è quello di creare un movimento unitario in grado di stimolare, a livello internazionale e nazionale, i decisori politici a considerare prioritario l’urban diabetes, il fenomeno che vede le città protagoniste del crescente aumento del numero di persone con diabete e quindi in prima linea nella lotta alla malattia.»

Andrea Lenzi ha poi aggiunto: «Oggi vivono in città oltre 2 persone con diabete su 3. Secondo i dati dell’International Diabetes Federation (IDF), nel mondo sono 246 milioni (65 per cento) coloro che hanno la malattia e abitano nei centri urbani, rispetto ai 136 milioni delle aree rurali. E il numero è destinato a crescere.

Dati ISTAT 2015 per l’Italia ci dicono che il 35,2 per cento dei residenti nelle città con oltre mezzo milione di abitanti sono sovrappeso e a loro si aggiunge un 9,2 per cento di obesi.»

Per intervenire in concreto per invertire la tendenza indicata nelle statistiche, è stato annunciato che all’interno del programma Cities Changing Diabetes per Roma il Passaporto Roma Città per il Cammino e della Salute, che prevede 22 percorsi urbani validati per camminare nella Capitale per un totale di circa 150 km, che verranno portati a 250 km per un totale di 50 percorsi complessivi.

Sandro Alioto
nella categoria Salute
Attendere...