Recuperate otto vittime nel crollo della palazzina a Torre Annunziata

Recuperate otto vittime nel crollo della palazzina a Torre Annunziata

Alle 6.35 di venerdì, i Vigili del Fuoco sono intervenute nel comune di Torre Annunziata, in Via Rampa Nunziante, per il crollo parziale di una palazzina di quattro piani.

Dopo la segnalazione di otto persone disperse sotto le macerie, sono state avviate immediatamente ed ininterrottamente le operazioni di ricerca, che sono state effettuate anche con il contributo dei Nuclei Cinofili dei Vigili del fuoco e delle squadre specializzate USAR VVF (Urban Search and Rescue) arrivate dal Lazio e dalla Toscana.

Alle ore 20 erano stati individuati i tre corpi senza vita di Giacomo Cuccurullo, di sua moglie Edy Layola e del figlio Marco, 25 anni.

Alle 10 di sabato, dopo che i soccorsi sono andati avanti per tutta la notte, erano stati estratti dalle macerie anche i corpi senza vita di Pasquale Guida, di sua moglie Anna e di Pina Aprea, una sarta che abitava da sola.

Solo di prima mattina sono stati individuati e recuperati i corpi delle ultime due vittime, Francesa e Salvatore - rispettivamente di quattordici e otto anni - figli di Anna e Paquale Guida.

Le salme sono state portate all’obitorio dell’ospedale di Castellammare di Stabia, mentre la Procura stabiese ha aperto un fascicolo, per ora, a carico di ignoti.

Monica Maggiolini
nella categoria Cronaca
Attendere...