2020 Odissea nel lavoro

2020 Odissea nel lavoro
20 gennaio il lavoro potrebbe essere a rischio. E a sostituirci sarà un robot. Uno spettro si aggira per i Paesi industrializzati, Europa in primis, quello dell’automazione e della digitalizzazione dell’economia sempre più crescenti. Entro i prossimi cinque anni, rivela uno studio del Forum economico mondiale, 5 milioni di persone rischiano di essere sostituiti da automi governati da sofisticati algoritmi. I posti a rischio? Quelli in ufficio. Lo scenario non è più solo ipotetico: una rivoluzione organizzativa è già iniziata nelle aziende. I robot svolgono tutti quei compiti che possono essere standardizzati. Tra i Paesi europei più colpiti c’è la Germania. Oltre a ciò, saranno ancora una volte le donne quelle più a rischio di perdere il lavoro rispetto ai colleghi maschi, dicono i ricercatori.
Roberto
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...