Fiat lux alla stazione La Storta

54 voti

3 anni fa - I passeggeri che di sera scendevano alla stazione de La Storta erano arrivati al punto, nel dirigersi verso le loro auto, di farsi luce col cellulare o di munirsi preventivamente di una torcia. Era infatti da metà Marzo che il parcheggio annesso alla stazione aveva tutti i lampioni spenti. E nel buio i residenti si [...] (Leggi l'Articolo)

vignaclarablog
inviata da: vignaclarablog - Categoria: Cronaca - Fonte: http://www.vignaclarablog.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Le auto consumano? Arriva Stella Lux, l’auto solare che produce più energia del necessario

E’arrivata Stella Lux, l’auto che produce energia invece di consumarla. L’auto solare infatti produce più energia di quanto ne consuma potrebbe arrivare alla velocità anche di 125 chilometri orari. A confermare questa interessante caratteristica dell’auto del futuro sono stati gli stessi suoi inventori, i 21 ragazzi olandesi che da più di due anni sono a […] Related posts: EnergyMed, un successo che cresce ogni anno Solar Technologies Forum: tra Conto Energia 2011, efficienza ed integrazione architettonica Fotovoltaico USA: 648MW installati negli ultimi 3 mesi, +44% rispetto allo stesso periodo del 2011 (tuttisostenibili)

Ucraina, la guerra invisibile

Maiorsk Stazione. E siano maledetti anche i fiordalisi, allora. Natalia è morta così: una bella mattina di sole, i fior di campo che ti vien voglia di cogliere, il tonfo sordo di una mina. A Maiorsk Stazione, un pugno . . . → Leggi (buongiornoslovacchia)

Vite parallele

Vite parallele Iannozzi Giuseppe a Rosy Vite parallele E in petto l’ansia alla speranza sposata… stazione dopo stazione fuggiva via il cielo dal finestrino, e se Dio c’era appariva e scompariva nei volti in ombra di quanti nei campi a … Continua a leggere → (iannozzigiuseppe)

UNGHERIA: Chiusa la stazione di Budapest, caccia al migrante irregolare

Questa mattina la stazione di Budapest è stata chiusa per un paio d'ore allo scopo di identificare i migranti diretti verso la Germania, paese che si dice pronto ad accogliere coloro che arrivano dalla Siria anche senza regolari documenti di soggiorno. Una mossa che non è piaciuta all'Ungheria che teme un arrivo in massa di migranti nel paese. Da Budapest la nostra Giulia Pracucci... (clodpest_eastjournal)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...