Eurozona... l'euro è appeso alle banche

51 voti

3 anni fa - Nonostante il dibattito su austerity e crescita, la questione da cui dipende il futuro dell’euro è un’altra: la debolezza del settore bancario, costretto ad appoggiarsi agli stati in una pericolosa interdipendenza. Non è possibile che la crescita economica salti fuori, come per magia,  da un cilindro. E tanto meno senza soldi per gli investimenti.... È per questa ragione che Daniel Gros è stupefatto da come i politici europei – e il nuovo presidente francese in testa – stiano ripetendo all’infinito una parola sola: crescita. Secondo l’economista tedesco del think-tank di Bruxelles Ceps, quello su “austerità contro crescita” è un falso dibattito, che non fa compiere nemmeno un passo in più in direzione della soluzione alla crisi dell’euro. Il vero dibattito, dice, dovrebbe vertere sulle banche, in particolare quelle dell’Europa del sud che stanno andando parecchio peggio di ciò che si presume. “Le banche greche e spagnole sono sedute su una montagna di debiti sempre più... (Leggi l'Articolo)

carloscalzotto
inviata da: carloscalzotto - Categoria: Economia - Fonte: http://inoixor-traderpassion.blogspot.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Mario Seccareccia: La BCE e il tradimento della regola di Bagehot

La BCE e il tradimento della regola di Bagehot di Mario Seccareccia Si è sollevato un gran dibattito mediatico intorno alla crisi greca, ma il ruolo della Banca Centrale Europea (BCE) è stato piuttosto sminuito. La BCE è stata spesso presentata come una distante istituzione al di sopra di ogni sospetto, il cui obiettivo principale è semplicemente quello di stabilizzare il sistema monetario e finanziario dell’eurozona, ed è stata infatti celebrata come la più “indipendente” tra le banche centrali. Tuttavia, sarebbe più corretto dire che la BCE è una banca centrale sovranazionale che si pone come autorità tecnocratica suprema che si presume agisca nel pubblico interesse senza, ci dicono, favorire alcun governo o gruppo di governi nazionali. La BCE dirige ex cathedra l’intera costellazione di banche centrali nazionali dell’eurozona all’interno di uno specifico framework politico, dove... (tonino2308)

10 agosto 1893: Nasce la Banca d’Italia

Dalla fusione della Banca Nazionale del Regno d’Italia, della Banca Nazionale Toscana, della Banca Toscana di Credito e dalla Banca Romana nasce la Banca d’Italia. Dal 1926 ottiene l’esclusiva per l’emissione di moneta. Attualmente la sede centrale è a Roma presso Palazzo Koch e dal 1998 fa parte del Sistema Europeo delle Banche Centrali. (italnews)

Green economy: finanziamenti per 100 milioni di euro per le PMI innovative

Il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e il Gruppo BPER, assistiti da Finanziaria Internazionale, hanno firmato un accordo di garanzia per aumentare l’attività di prestito alle piccole e medie imprese (PMI) innovative in Italia. Il nuovo accordo consentirà al Gruppo BPER (BPER Banca, Banco di Sardegna e Banca di Sassari) di mettere a disposizione […] Related posts: Presentata la nuova direttiva europea per una Tassa sulle Transazioni Finanziarie Arriva METROnomo, l’Osservatorio sulla sostenibilità delle imprese Fiscalità ecologica: le proposte del Consiglio Nazionale della Green Economy (tuttisostenibili)

Lazio. In arrivo dalla Bei 170 mln di euro per le imprese: escluse quelle legate al gioco d’azzardo

Centosettantamilioni di euro di finanziamenti in arrivo per le imprese del Lazio da Bei (Banca europea per gli investimenti), Bnl Paribas, Unicredit e Bcc Roma. Il governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato (fabiocivita)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...