Scientology non è atto di fede, ma strumento da usare

Scientology non è atto di fede, ma strumento da usare

Strumento pratico per risolvere le questioni della vita

La tecnologia di Scientology si apprende mediante lo studio e implica l’utilizzo di essa. C’è una notevole differenza tra la pura conoscenza e la sua applicazione. Studiando, una persona diventa capace di utilizzare le verità trovate in Scientology per migliorare la sua vita.
 
La pratica di Scientology mette l’accento sull'utilizzo come strumento. Che cosa si deve fare esattamente per riconciliare un padre e un figlio, per alleviare le sofferenze di una vedova o per rimettere in sesto un matrimonio in crisi? Ci sono altre pratiche e religioni che sostengono la necessità che una persona mantenga la fede, risolva le controversie o perseveri con dignità. Questo tipo di consigli, al di là delle buone intenzioni, riesce davvero a cambiare qualcosa ?
 
Uno Scientologist s’iscrive a un corso di Scientology con lo scopo di apprendere lo strumento per migliorare le sue relazioni con gli altri. Non solo acquisirà la comprensione dell’argomento ma, cosa altrettanto importante, sarà capace di mettere in pratica ciò che ha imparato.
 

Facciamo un esempio

Supponiamo che uno Scientologist abbia un amico che sta per divorziare.
 
Nel suo studio uno Scientologist ha imparato quale sia il vero motivo per cui un matrimonio, qualsiasi matrimonio, fallisce. Egli comprende anche perché, tra i coniugi, la comunicazione non sia più buona e per quale motivo la loro affinità si sia affievolita. Sapendo questo, potrà fare qualcosa di concreto per salvare quel matrimonio. Lui conosce i metodi per ristabilire la comunicazione tra un marito che si è allontanato e una moglie amareggiata. Sa anche come riaccendere l’amore che le trasgressioni coniugali hanno ormai quasi spento.
 
Lo studio in Scientology gli fornisce ciò che nient’altro può dargli: strumenti veramente efficaci per affrontare le situazioni della vita reale. Chi ha ricevuto soltanto consulenza spirituale, potrebbe capire solo una parte del problema esistente nel proprio matrimonio. Non ne avrebbe però, una comprensione completa, tanto meno disporrebbe delle capacità necessarie ad aiutare gli altri a capire le loro difficoltà.
 
Di conseguenza, praticare Scientology implica inevitabilmente l’acquisizione della conoscenza. Questa la si ottiene attraverso l’apprendimento dei principi di Scientology frutto della ricerca di L. Ron Hubbard.
 
Man mano che l’argomento diventa più familiare, la persona arriva a possedere e fare sua la filosofia di Scientology ed è perciò in grado di migliorare la propria vita e quella degli altri.
 
 
sandrone
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...