Il Garante privacy indica le cautele da adottare per l'indicazione delle spese mediche nel 730

Il Garante privacy indica le cautele da adottare per l'indicazione delle spese mediche nel 730

I dati sulla salute delle persone però, ricorda il Garante, sono particolarmente delicati e non tutti gli assistiti, inclusi i familiari a carico, desiderano che siano inseriti – anche solo parzialmente – nella dichiarazione dei redditi. Sono quindi state previste specifiche misure a tutela della riservatezza che tutti gli enti e le associazioni del settore devono contribuire a far conoscere.Ecco in sintesi le principali tutele previste e le modalità per esercitare il diritto di opposizione all’inserimento delle spese mediche nel 730.OPPOSIZIONE ALLA TRASMISSIONE DEI DATI E CANCELLAZIONE
Ogni assistito può decidere di non far inserire le spese mediche nel 730 precompilato. Tale diritto può essere esercitato anche dalle persone, come il coniuge o i figli (maggiori di sedici anni),  fiscalmente a carico.

Altre informazioni da un'ulteriore fonte
[Amilcare Mancusi Avv.]
nella categoria Economia
Attendere...