Il bigliettaio

Il bigliettaio

Sembra che per la gente viariamente colorata sia normale considerare il tasporto pubblico un servizio gratuito, al massimo già compreso nel prezzo pagato allo scafista. Aumentare la multa se poi non la si fa pagare è solo scena e va a finire che a pagare è solo il distratto che involontariamente per una volta non si è ricordato di “obliterare” (termnine osceno) il biglietto mentre quelli che sempre volontariamente viaggiano a spese della collettività o scenderanno un attimo prima che arrivi il controllore o prenderanno la multa ma mai la pagheranno, magari risultando nullatenenti e senza fissa dimora.
Io dovrei essere il primo a preoccuparmi dell’ammontare della sanzione,

Ulteriori informazioni
mp37vi
nella categoria Cronaca
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Attendere...