I ministri di Renzi al meeting di Rimini 2016

I ministri di Renzi al meeting di Rimini 2016
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Da venerdì 19 a giovedì 25 agosto, si svolgerà l'edizione 2016 del meeting di Rimini, organizzato da Comunione e Liberazione, sul tema Tu sei un bene per me.

L'apertura sarà caratterizzata dalla presenza di Sergio Mattarella che parlerà, insieme a Emilia Guarnieri, Presidente Fondazione Meeting per l’amicizia fra i popoli e Giorgio Vittadini, Presidente Fondazione per la Sussidiarietà, sul tema dei 70 anni della Repubblica.

Il meeting di Rimini costituisce il primo appuntamento della politica per la nuova stagione politica, dopo la pausa estiva dei lavori parlamentari. Una sorta di torneo di precampionato che fa da antipasto agli appuntamenti che avranno luogo a partire dal mese di settembre.

La partecipazione del presidente del Consiglio quest'anno non è prevista. Ma il Governo non sarà certo assente. Lunedì 22 agosto, Angelino Alfano, Ministro dell’Interno, insieme all'omologo tedesco Thomas de Maizière, darà vita al dibattito Ponti o Muri, il futuro dell'Europa.

Mercoledì 24 agosto sarà la volta del ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni che parteciperà all'incontro sul tema Sperare contro ogni speranza: lavorare per la pace in medioriente, insieme a Jàn Figel, inviato speciale della Commissione Europea per la promozione della libertà di religione o di credo al di fuori dell’Unione Europea, e Firas Lutfi, Superiore del collegio di Terra Santa e Vice parroco della parrocchia di San Francesco ad Aleppo, Siria.

Giovedì 25 agosto, giornata di chiusura del meeting, sarà il turno di Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole e di Beatrice Lorenzin, Ministro della Salute.

Il primo sarà impegnato in un dibattito sul tema Cibo: un bene per tutti. Dalla lotta allo spreco alle nuove tecnologie. In collaborazione con Confagricoltura, parteciperanno anche Fabio Degli Esposti, Direttore Generale Nespresso Italiana, Maria Chiara Gadda, Deputata PD al Parlamento Italiano e promotrice della legge contro gli sprechi alimentari e farmaceutici, Massimo Goldoni, Presidente Federunacoma, Mario Guidi, Presidente Confagricoltura, e Livia Pomodoro, Presidente Milan Center For Food Law and Policy.

La Lorenzin, invece, "benedirà" l'incontro sul tema La salute è contagiosa? con Paolo Gradnik, Presidente Fondazione Banco Farmaceutico Onlus, Nicoletta Luppi, Presidente Gruppo Vaccini di Farmindustria, Mario Melazzini, Presidente AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco), Carlo Federico Perno, Docente di Virologia all’Università di Tor Vergata di Roma e Direttore di Virologia Molecolare al Policlinico Tor Vergata.

Ma la partecipazione clou, sarà quella di colei che può essere considerata l'avatar del presidente del Consiglio, la depositaria del pensiero renziano, Maria Elena Boschi, Ministro per le Riforme Costituzionali e i Rapporti con il Parlamento.

Mercoledì 24 agosto, alle ore 11.15 nel Salone Intesa Sanpaolo B3, sarà la protagonista dell'incontro intitolato Il punto e la linea. Storia e futuro della riforma cotituzionale italiana. Oltre al Ministro parteciperanno Sabino Cassese, Docente di “Global Governance” alla “School of Government" della LUISS Guido Carli di Roma e Francesco Paolo Casavola, Presidente emerito Corte Costituzionale e unico tra i presenti ad essersi espresso contro la riforma costituzionale Boschi. Ad introdurre l'incontro Andrea Simoncini, ciellino e contemporaneamente anche nardelliano di ferro, Docente di Diritto Costituzionale all’Università degli Studi di Firenze.

In pratica Casavola sarà accerchiato dai sostenitori del Sì al referendun confermativo per la riforma costituzionale che si svolgerà in autunno. Questo vuol dire che il  meeting di Rimini sarà un'ulteriore spot del governo Renzi per promuovere la riforma e far schierare anche Comunione e Liberazione dalla sua parte? Le premesse ci sono tutte.

monicamaggio
nella categoria Politica
Attendere...