Spielberg e Il ponte delle spie. Un solido film che evidenzia le menzogne della Guerra Fredda

Spielberg e Il ponte delle spie. Un solido film che evidenzia le menzogne della Guerra Fredda
Con Il ponte delle spie Steven Spielberg ritorna ai film storici biografici raccontandoci una realtà, quella della Guerra Fredda e l'attrito fra USA e URSS fra la fine degli anni '50 e il 1962, con la costruzione del Muro di Berlino e gli scambi fra spie dei due paesi che durarono fino alla fine degli anni '80. Tutto iniziò da Rudolf Abel spia del KGB in America...
Ulteriori informazioni sullo stesso argomento
duecentopagine
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...