Altri articoli di possibile interesse:

Prima Porta, nasce “La Casa dei Bimbi”

Giovedì 25 giugno, in via della Stazione di Prima Porta, il cantautore Niccolò Fabi e la sua compagna Shirin Amini hanno aperto le porte del “La Casa dei bimbi”, un centro ludico-ricreativo che dal prossimo settembre offrirà gratuitamente ai bambini di Prima Porta e dintorni attività pre e dopo scuola, laboratori creativi, corsi, seminari [...] (vignaclarablog)

Calciomercato Roma: nuovi contatti per Casillas

Il Real Madrid è alla ricerca di un nuovo portiere. Infatti Iker Casillas, storico portiere del Blancos, lascerà il posto molto probabilmente a De Gea e la Roma ha fiutato l’affare. Secondo quanto riporta Tuttomercatoweb.com la Roma starebbe pensando al portiere spagnolo campione del Mondo […] (laromasiamonoi2011)

Portare le borse da casa cambia il modo di fare la spesa

SCOPERTE – Portare da casa le borse della spesa è un modo come un altro per fare acquisti un po’ più sostenibilmente. Sempre più persone lo fanno -apprezzando anche il fatto che con una borsa come si deve il rischio di veder crollare gli acquisti da uno squarcio nel sacchetto si azzera- e ovviamente questa buona pratica non poteva sfuggire a chi si occupa di marketing, come la neuroscienziata Uma Karmarkar di Harvard e l’economista Brian Bollinger della Duke University. Portarsi le borse da casa, spiegano i due, cambia non solo il modo in cui percepiamo noi stessi come consumatore, anche la maniera stessa in cui acquistiamo. Da una parte ci sentiamo più environmentally friendly, il che ci porta ad acquistare cibo sano, privilegiare approcci alla slow food e scegliere con più cura quello che compriamo. Dall’altra tutto questo essere virtuosi ci convince che almeno un piccolo strappo ce lo meritiamo: ed è così che nella borsa portata da casa finiscono anche junk food e cibi... (oggiscienza)

#MetroForDummies - L'apertura delle porte

Parliamo del fatto del giorno: un filmato che mostra la marcia di un treno della metropolitana di Roma che procede con la porta aperta. Metro For Dummies aveva già analizzato queste situazioni, analizzando i possibili pericoli. Quello che ci sentiamo di dire è che in questo momento non se ne sentiva il bisogno, vista la situazione. E’ in momenti come questi che bisogna collaborare per assicurare il ripristino della sicurezza, per fare il video ci sarebbero potuti essere feriti o, ancora peggio, delle vittime.  La ricostruzione della vicendaTermini - metro B, ore 20:00 circa, il macchinista di un convoglio serie MB400 deve, forse per un malfunzionamento, escludere una porta per poter ripartire. Poco dopo però la porta si riapre, una passeggera tira la leva blu dell’allarme porte senza alcun effetto e solo a Castro Pretorio il macchinista viene avvertito del problema. Perché l’allarme non ha funzionato?La leva blu è un allarme che permette l’apertura in caso di emergenza della... (odisseaquotidiana)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...