Uccelli, nuvole, Luna e Venere

76 voti

3 anni fa - Il fotografo spagnolo Isaac Gutiérrez Pascual, ha scattato questa bella immagine che contiene in se quattro diverse materie, uccelli, nuvole, Luna e Venere. Ha utilizzato una Canon 5D e un obiettivo 70-200 f/ 2.8 L. La NASA scrive:Sia la Luna che il pianeta Venere sono catturati durante il tramonto, come sfondo un cielo blu intenso, in primo piano abbiamo invece delle nuvole plumbee cariche  e pronte a scatenare una tempesta, mentre una nuvola bianca a forma di icudine sovrasta il tutto. I puntini neri sono in realtà uno stormo di uccelli, che prende il volo. In brevissimo tempo questo "set" naturale è cambiato improvvisamente. gli uccelli sono passati, le nuvole diradate dopo la tempesta. Alla NASA è piaciuta moltissimo questa immagine, al punto che sta pensando di utilizzarla come sfondo per un ritratto di gruppo delle equipaggio della stazione spaziale internazionele. (alla fine ne hanno scelto una diversa) (Leggi l'Articolo)

ildebrando
inviata da: ildebrando - Categoria: Scienza... - Fonte: http://feedproxy.google.com

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

L’Oroscopo di Velvet: 17 aprile 2015

ARIETE La Luna nel segno aumenta i suoi influssi benefici grazie a Saturno, Venere e Giove: ti sentirai tranquillo, oggi. Metti in conto novità in campo economico e qualche arrivo inatteso. Nel rapporto di coppia sei la fiamma che ravviva tutto e amplifica... [Continua a leggere] (velvetgossipitalia)

Dove nasce il “piano B”

SCOPERTE – È lì che nasce il piano B, nella corteccia prefontale mediale. Lo hanno chiarito i risultati di una ricerca pubblicata sulla rivista Neuron e condotta dal  Dipartimento di Psicologia dell’Università di Milano-Bicocca insieme a un team di studiosi della Princeton University, dell’Humboldt University e del Bernstein Center for Computational Neuroscience di Berlino. Trentasei volontari sono stati chiamati a partecipare ad un “gioco”, mentre gli sperimentatori monitoravano l’attività dei loro cervelli attraverso risonanza magnetica funzionale. I partecipanti dovevano osservare una nuvola di quadratini colorati che compariva su uno schermo e, rapidamente, determinarne la posizione premendo dei pulsanti: pulsante di sinistra se la nuvola era più vicina agli angoli superiore destro o inferiore sinistro dello schermo, pulsante di destra se la nuvola compariva negli altri angoli. Dopo 10 minuti i ricercatori hanno inserito nel test, a insaputa dei partecipanti,... (oggiscienza)

20 aprile 1972: L’equipaggio dell’Apollo 16 sulla Luna

Dopo essere partiti dal J. F. K. Space Center di Cape Canaveral, l’equipaggio dell’Apollo 16 raggiunge ed atterra sulla superficie lunare. I tre astronauti John W. Young, Thomas K. Mattngly e Charles M. Duke eseguirono alcuni esperimenti sul satellite terrestre riguardanti soprattutto l’aspetto sismico e magnetico. La missione Apollo 16 fu la quinta ad allunare, […] (italnews)

Il Programma 101: il primo calcolatore programmabile da tavolo al mondo è un'invenzione italiana

Forse non tutti sanno che il Programma 101, sviluppato dall'Olivetti, fu il primo calcolatore programmabile da tavolo al mondo e può essere giustamente considerato il precursore dei moderni personal computer. A progettarlo un team di tre persone: Pier Giorgio Perotto, Giovanni de Sandre e Gastone Garziera. Questi ultimi due erano presenti al Mini Maker Faire di Trieste, il 9 e 10 maggio scorsi, per raccontare la loro storia e dare una dimostrazione pratica di come veniva utilizzato e programmato il calcolatore che, fra l'altro, fu utilizzato dalla NASA per la missione Apollo 11: lo sbarco sulla Luna. (photofrasando)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...