Donnarumma via dal Milan? Sì, no, forse...

Donnarumma via dal Milan? Sì, no, forse...

Il calciomercato inizia ufficialmente il 1 luglio, ma già dalla fine del campionato sono iniziati affari e indiscrezioni - vere , false, presunte, costruite ad arte - che caratterizzeranno fino al 31 agosto le cronache sportive, conquistando - con grandissima soddifazione dei media del settore - l'interesse di milioni di appassionati, forse anche più di quanto accada con le partite giocate.

La fantasia, nel gradimento delle persone, supera abbondantemente la realtà. E deve essere questo il motivo di tanto interesse per il calciomercato. Giocatori e procuratori, soprattutto i più furbi e i più avveduti, lo hanno capito da tempo e sfruttano tale situazione per ottenere contratti che siano i più remunerativi possibili. Quindi, nel calciomercato, la compomemete teatrale in una trattativa non è da sottovalutare.

Lo dimostra la vicenda Donnarumma, portiere del Milan, che in questi giorni è alle prese con un braccio di ferro con la sua società per definire tempi e soldi per rinnovare il contratto in scadenza il prossimo anno.

Dopo la chiusura annunciata in tal senso dal suo procuratore Raiola che aveva annunciato la decisione del suo assistito di non rinnovare con il Milan, Dollarumma - così è stato subito soprannominato dai suoi tifosi - sembra averci ripensato, tanto che procuratori, amministratori delegati, direttori sportivi stanno rimbalzando su e giù per l'Europa per capire se ci siano i termini per ricomporre una situazione che oramai sembrava compromessa.

Sarà vero? La vicenda - se così fosse - sarebbe da riassumere in quelle di "carattere teatrale", la cui finalità è comunqe identica alle altre: ottenere più soldi possibili. Con tanti milioni in ballo, nulla ci deve stupire.

Nel frattempo, il ds del Milan Mirabelli che aveva individuato il sostituto di Donnarumma tra Neto (Juventus) e Perin (Genoa) ha chiesto loro di pazientare in attesa di un accordo con il portiere campano.

Sul lato attaccante il Milan sembra intenzionato a fare sul serio per il centravanti della Fiorentina Nicola Kalinic. Prezzo di acquisto 30 milioni, offerta non più di 25... ma entrambe le parti potrebbero trovare un punto d'inlcontro.

Ed anche l'Inter cerca di fare sul serio per acquistare Borja Valero dalla Fiorentima ed anche in questo caso ballano alcuni milioni tra domanda ed offerta. In ogni caso, il direttore generale dell'area tecnica dei viola, Pantaleo Corvino, è arrivato a Milano per seguire entrambe le trattive.

Manolo Serafini
nella categoria Sport
Attendere...