21 ottobre 2016, sciopero generale organizzato dall'Unione Sindacale di Base

21 ottobre 2016, sciopero generale organizzato dall'Unione Sindacale di Base
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Domani, venerdì 21 ottobre, è il giorno dello sciopero generale organizzato dall'Unione Sindacale di Base. Perché l'USB ha organizzato questo sciopero? "Per cacciare il Governo abusivo di Renzi, riporre al centro il lavoro, il salario, i diritti e difendere la Costituzione impedendo una deriva centralista ed autoritaria che si nasconde dietro la contro riforma Costituzionale."

Questi i temi della giornata per cui i lavoratori iscritti all'USB e non solo sono chiamati ad incrociare le braccia. Giornata che avrà anche una coda, sabato 22 ottobre, dove a Roma si terrà la prima manifestazione nazionale per il NO, convocata da più sigle appartenenenti ad organizzazioni sociali, sindacali e politiche, fra cui anche la confederazione USB, che partirà da piazza San Giovanni dove, per tutto il pomeriggio e la notte tra il 21 e il 22, andranno in scena dibattiti, speaker corner, musica.

Una due giorni né annunziata, né tantomeno pubblicizzata, sui media, ma che vedrà però svolgersi numerose manifestazioni in molte città italiane. Di seguito l'elenco degli appuntamenti organizzati dall'USB per venerdì 21 ottobre:

Firenze: Manifestazione con concentramento alle ore 9.30 in piazza Beccaria.

Milano: Manifestazione regionale lombarda a Milano con corteo da Piazza Cairoli alle ore 9.30.

Roma:
- Presidio dei lavoratori della scuola presso il Ministero dell'Istruzione in Viale Trastevere, dalle ore 10.
- Presidio generale presso il Ministero dell'Economia di Via XX Settembre dalle ore 11.
- Appuntamento per tutti dalle ore 16 in poi a Piazza San Giovanni con dibattiti e musica sino alla manifestazione del giorno dopo che partirà proprio da Piazza San Giovanni alle ore 14.

Torino: Manifestazione con corteo da Piazza Solferino alle 9.30

Napoli:
    - Presidio all'Interporto di Nola dalle ore 5.
    - Presidio dei lavoratori ex LSU e di tutti i lavoratori che vorranno partecipare a Piazza Municipio dalle ore 11.

Pisa/Pontedera: Manifestazione con corteo con Concentramento a Via Rinaldo Piaggio, dalle ore 8. 

Foggia: Presidio davanti alla Prefettura dalle ore 10.

Viterbo: 6 presidi che iniziano alle ore 10.45 in Piazza delle Erbe (punto di raduno), presso il Centro Commerciale Tuscia, Centro dell'Impiego di Via Cardarelli, Cittadella della Salute in via E.Fermi, piazza S. Faustino, Stazione di Porta Romana.

Novara: Manifestazione con concentramento in Piazza Cavour alle ore 8.30.

Bari: Ore 10 sciopero sociale con concentramento in Piazza Umberto.

Santeramo in Colle (Bari): Ore 10 corteo cittadino a Santeramo in Colle dei Lavoratori dei Comuni interessati dalla vertenza Natuzzi.

Bologna: Manifestazione con concentramento in Piazza dell'Unità alle ore 10.30. 

Vicenza:
    - Presidio davanti all'IPS ore 10.
    - Presidio davanti all'Ospedale ore 10.
    - Schio (Vicenza) Presidio Piazza Duomo ore 10.

Genova: Manifestazione cittadina davanti alla Prefettura in Largo Lanfranconi ore 10.

Potenza: Manifestazione regionale alla Giunta Regionale Potenza via Verrastro ore 10.

Cagliari: Manifestazione in Prefettura ore 10.

Catania: Manifestazione con concentramento a Piazza Roma alle ore 9.

Palermo: Manifestazione con corteo. Partenza da piazza Politeama, alle ore 9.30.

Cesena: ore 9.30 Piazza del Duomo Presidio cittadino per lo sciopero nazionale contro il Governo Renzi.

Ferrara: Dalle ore 10.00, presidio in Piazza Trento e Trieste.

Catanzaro: Sit-it in Piazza Matteotti a partire dalle ore 10.

Frosinone: Presidio con i lavoratori in P.zza Gramsci alle ore 10.

Sanremo: Sit-in in Piazza colombo a partire dalle 10.

Ascoli Piceno: Presidio regionale davanti all'ospedale Mazzoni.

mario_falorni
nella categoria Politica
Attendere...