A una zanzara di Gianfrancesco Maia Materdona

27 mesi fa Gianfrancesco Maia Materdona (1590–?) A una zanzara Animato rumor, tromba vagante, che solo per ferir talor ti posi, turbamento de l’ombre e de’ riposi, fremito alato e mormorio volante; per ciel notturno animaletto errante, pon freno ai tuoi susurri aspri e noiosi; invan ti sforzi tu ch’io non riposi: basta a non riposar l’esser amante.
Vattene a chi non ama, a chi mi sprezza vattene; e incontro a lei quanto più sai desta il suono, arma gli aghi, usa fierezza.
[...]
(Continua...)
umanacompagnia
nella categoria Politica
Altri articoli di possibile interesse:

Lazio, Lotito vuole Zukanovic e De Maio

03/01/2016 01:21 - Zukanovic e De Maio sono due giocatori entrati in orbita della società biancoceleste. Per (maxtaman73)

CALCIO: LANCIANO, PARLA ALLENATORE D'AVERSA ''SALVATAGGIO POSSIBILE MA SERVONO GIOCATORI''

11/01/2016 00:37 - LANCIANO - Dopo lo sfogo della presidentessa della Virtus Lanciano Valentina Maio e dell'amministratore delegato Guglielmo Maio, a seguito delle critiche piovute insistenti per le partenze di diversi atleti (Di Cecco, Crecco, Piccolo, Paghera, Pucino), questa mattina é tornato a parlare al 'Biondi' il tecnico rossonero Roberto D'Aversa che ha posto delle precise condizioni per restare al suo posto. "Credo che sia stato probabilmente eccessivo lo sfogo di Valentina e Guglielmo nei confronti di quei ragazzi che sono andati via - ha commentato - e ho la sensazione che di questo un pò se ne siano pentiti. (abruzzoweb)

Fantacalcio, 23a giornata Serie A: tutti i voti della Gazzetta dello Sport e del Corriere dello Spor

04/02/2016 08:05 - Il Napoli vola con Higuain e Callejon, la Juve vince grazie all'autogol di De Maio. Icardi salva l'Inter, Zarate la Fiorentina. Bacca ancora a bersaglio (domesp81)

Ammalarsi per una zanzara

05/01/2016 13:47 - ATTUALITÀ – Il nome del virus è ignoto ai più e per adesso il pericolo è ancora lontano, in un altro emisfero, in un altro continente. Ma il focolaio di infezione che ha generato sta diventando importante sia per estensione che per tipo di complicazioni.  Lo Zika virus, infatti, si manifesta con febbre, mal di testa, congiuntivite e dolori alle giunture, ma oltre a questo sembrerebbe essere responsabile di alcune complicanze neurologiche, come la Sindrome di Guillan-Barré che colpisce il sistema nervoso periferico di adulti e bambini, o la microcefalia nel caso dei feti che nascono appunto con una circonferenza della testa troppo piccola. Per adesso il virus è localizzato in America Meridionale e Centrale:  Brasile (un milione di casi), Cile, Colombia (578 casi), El Salvador (240), Guatemala (1), Messico, Paraguay, Suriname e Venezuela (4) hanno via via segnalato la presenza dello Zika Virus, identificato per la prima volta sull’Isola di Pasqua nel 2014. Ma anche Capo Verde (100... (oggiscienza)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...