The history boys al Teatro India

40 voti

3 anni fa - The history boys, la celebre commedia di Alan Bennett che è diventata anche un film, è in scena da domani all’India nella versione di Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani. E’ un appuntamento divertente e insieme pieno di poesia con la scuola che sa davvero formare, con gli insegnanti che riescono davvero a comunicare agli [...]© 2011 - okRoma The history boys al Teatro India (Leggi l'Articolo)

okroma
inviata da: okroma - Categoria: Cronaca - Fonte: http://www.okroma.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

John Rees

Kombizz ha postato una foto: John Rees (born 1957) is a British political activist, broadcaster and writer who is a national officer of the Stop the War Coalition, a spokesman for the People's Assembly Against Austerity, and founding member of Counterfire. He is currently a Visiting Research Fellow at Goldsmiths, University of London. He was formerly a leading member of the Socialist Workers Party. His books include Timelines, a political history of the modern world and A People's History of London, co-authored with Lindsey German. en.wikipedia.org/wiki/John_Rees_(activist) (kombizz)

“Boys in the Street”, commovente canzone di Greg Holden

Boys in the Street è una canzone di Greg Holden che racconta del rapporto tra un genitore e il figlio gay.Greg Holden nel 2009 ha lasciato Londra per andare a New York in cerca di fortuna: quando... (starbugs)

Intervista a John Dickie: lo storico inglese torna su History con Chiesa Nostra

Messe celebrate nei covi di boss latitanti, sacerdoti che testimoniano a favore di criminali, famiglie mafiose padrone di feste patronali e processioni religiose. Un rapporto duraturo e a tratti persino affascinante quello tra mafia e Chiesa, una situazione che però forse sta cambiando. Dopo Mafia Bunker e Sacro Denaro, lo storico inglese John Dickie torna su History, giovedì 28 maggio alle 21.00, con un nuovo speciale sulle connivenze tra criminalità organizzata e religione cattolica: Chiesa Nostra. Patrizia Simonetti ne ha parlato direttamente con lui... (patrizia64)

''LE MASCHERE DEL TEATRO ITALIANO'': TSA FINALISTA CON NANDO PAONE MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

L’AQUILA - Ancora una grande affermazione per il Teatro Stabile d’Abruzzo, nella terna dei finalisti de Le Maschere del Teatro Italiano, il premio del teatro che premia il teatro, patrocinato dall’Agis. Nella categoria “miglior attore non protagonista” c’è Nando Paone irresistibile Sganarello nella sontuosa produzione del Tsa e Khora.teatro “Don Giovanni” diretto ed interpretato da Alessandro Preziosi. La giuria di esperti presieduta da Gianni Letta e composta da ben 12 giurati (da Rosita Marchese, C.d.A. Teatro Stabile di Napoli, Giulio Baffi, critico la Repubblica Napoli, Maricla Boggio, drammaturgo, Antonio Calbi, direttore Teatro di Roma, Moreno Cerquetelli, curatore e critico Tg3, Emilia Costantini,... (abruzzoweb)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...