Biotestamento, Susanna Cenni (PD): Una legge di civilta'

Biotestamento, Susanna Cenni (PD): Una legge di civilta'

Oggi, dopo una lunga e seria discussione, abbiamo approvato una legge di civiltà. Con il biotestamento si garantisce a ogni cittadino il diritto di poter  decidere, qualora si trovasse in condizioni di salute irreversibili, o improvvisamente, o in conseguenza di malattia, di rifiutare quelle prestazioni sanitarie non più utili a curare, ma solo a prolungare uno stato di agonia. Una decisione presa in fase di piena lucidità e possesso delle proprie facoltà, ma consegnata con strumenti ben definiti, al contesto di fiducia della persona stessa, i propri cari, i medici di fiducia.  Uno Stato civile e laico ha il dovere di lasciare alle persone, alle loro famiglie e ai medici che hanno seguito le malattie e le cure, l'ambito in cui poter esercitare il diritto di scegliere come affrontare le ultime fasi della vita”.

Ulteriori informazioni
gliscomunicati88
nella categoria Salute
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Attendere...