Dario Fo, Rosa Fresca Aulentissima

Dario Fo, Rosa Fresca Aulentissima
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Pochi giorni prima della sua scomparsa, avevo dedicato alcune ore delle mie lezioni in terza liceo scientifico ad un'esilarante e geniale interpretazione di Dario Fo, quella del famoso contrasto “Rosa fresca aulentissima”, autore il poeta (forse giullare) Cielo (“Ciullo”) d'Alcamo. Ovviamente per la grande gioia degli alunni, spiriti goliardici che, si sa, amano le giullarate... Ebbene chi non ha mai sentito almeno una volta i versi iniziali di questa lirica, pur senza conoscerne il contenuto? E “Rosa fresca...” sembrerebbe l'incipit di una delle tante poesie d'amore che esaltano la donna, sulla scia di quella lunga tradizione dell'amore cortese di medievale memoria,  che tanto ha influito e continua ad influire sulla cultura occidentale (e non).

Per saperne di più
jorgeluis72
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...