Per il 2017 andrà a Gérard Depardieu il Premio delle Nazioni ideato e istituito da Gian Luigi Rondi

Per il 2017 andrà a Gérard Depardieu il Premio delle Nazioni ideato e istituito da Gian Luigi Rondi

Il Premio delle Nazioni è il prestigioso riconoscimento cinematografico ideato e istituito da Gian Luigi Rondi, decano dei critici cinematografici italiani, all’interno delle Rassegne Internazionali di Messina e Taormina.

Quest'anno, l'evento si svolgerà il 28 luglio, a poco meno di un anno dalla scomparsa di Rondi, al Teatro Antico di Taormina ed avrà come protagonista Gérard Depardieu, a cui sarà assegnato per il 2017 il premio che, a partire da quest'anno, vedrà protagoniti personalità internazionali del mondo del cinema e della cultura.

«Abbiamo pensato il Premio delle Nazioni, dedicato al suo ideatore Gian Luigi Rondi, dovesse cominciare con un grande personaggio del cinema francese, riconosciuto a livello internazionale come Gérard Depardieu - come ha dichiarato Tiziana Rocca. - La cinematografia d’oltralpe, infatti, è stata, negli anni, tra le maggiormente sostenute da Rondi.»

Parte dell’incasso della serata al Teatro Antico sarà devoluto al "Movimento delle Agende Rosse" di Salvatore Borsellino nel venticinquesimo anniversario della scomparsa dei giudici Falcone e Borsellino.

Il Premio delle Nazioni, con il patrocinio della Città Metropolitana di Messina e il patrocinio Comune di Taormina, è prodotto da Agnus Dei di Tiziana Rocca e da evenTao, coprodotto dal Festival Belliniano.

Giulia Mandelli
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...