Vernici a base acqua e base solvente

Vernici a base acqua e base solvente

Le vernici a base acqua rappresentano oggigiorno l’evoluzione della tecnologia e qualitativamente non hanno più nulla da invidiare ai prodotti a base solvente. La resistenza alle intemperie di alcune resine è addirittura superiore e l’emissione di sostanze nocive è ridotta al minimo. Le caratteristiche più apprezzate sono l’estrema velocità di essiccazione, che permette più cicli di lavorazione in una giornata, e l’odore molto debole, che rende questa tipologia di prodotti l’ideale anche per l’uso interno.

Ad essere “corretti” cioè ad usare le parole per quello che devono significare, quelle che erroneamente sono chiamate vernici all’acqua sono le “vernici acriliche”. Cioè vernici in cui il cuore del prodotto, ciò che si chiama “legante” o “colla” è la resina acrilica (l’acrilstirolo-copolimerizzato, di origine petrolio derivata).

Le vernici a base solvente sono meno delicate in fase di applicazione e permettono una stesura più facile. Inoltre, in alcune specie legnose, contrastano la fuoriuscita degli estrattivi del legno, i quali lo andrebbero a macchiare, ed evitano l’alzamento del pelo del legno che porta a una ruvidità della superficie.

La caratteristica principale dei prodotti a base solvente resta comunque la loro possibilità di essere applicati in condizioni di temperatura e umidità meno vincolanti rispetto ai prodotti a base acqua. Questa tipologia di prodotti è però sempre più sottoposta ai vincoli legati all’emissione di sostanze volatili, per le quali a livello comunitario viene richiesta una costante diminuzione per ridurre l’impatto ambientale.

I prodotti convenzionali a solvente consentono di superare difficoltà derivanti da esigenze di applicazione di manufatti che, per dimensione, limiti di standardizzazione, o assenza di impianti specifici e sistemi di essicazione forzata, non possono essere trattati con sistemi alternativi.

Si può dire che optare per un prodotto a base acqua sia una scelta consapevole per l’ambiente. Tuttavia la lavorazione a temperature troppo alte o troppo basse, o in condizioni di umidità troppo elevate, risulta difficoltosa e quindi la scelta del prodotto migliore è sicuramente quella nel rispetto dell’ambiente, tenendo conto però dei vincoli di applicazione.

L’azienda W.I.T. srl investe importanti risorse e dedica particolare attenzione alla ricerca e allo sviluppo di sistemi innovativi e soluzioni tecnologiche da presentare nei nuovi prodotti.W.I.T. sr è in grado di assistere le imprese che impiegano pompe airless per solventi e per prodotti all’acqua, oltre che apparecchiature elettrostatiche a polvere e a liquido, in bassa e alta pressione.

egolem
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...