Sequestro e risarcimento: cosa ha deciso il giudice per Il Casalese oggi

52 voti

3 anni fa - Attendevamo con ansia un verdetto, ci è arrivato un qualcosa che non è un verdetto ma non è nemmeno una condanna. Insomma, il giudice che aveva in mano il destino de Il Casalese e doveva stabilire se accettare o no (con il criterio dell’urgenza ex articolo 700) il sequestro e la distruzione del libro-inchiesta di [...]Sequestro e risarcimento: cosa ha deciso il giudice per Il Casalese oggi da: giornalisticamente (Leggi l'Articolo)

ciropellegrino
inviata da: ciropellegrino - Categoria: Cronaca - Fonte: http://www.giornalisticamente.net

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

L'AQUILA: GIUDICE REINTEGRA DIPENDENTI LICENZIATI DA BRICO IO

L'AQUILA Il giudice del lavoro dell’Aquila Anna Maria Tracanna ha disposto, su richiesta dell’avvocata Francesca Ramicone, la reintegra del personale licenziato dall’Aleandri Bricolage il 17 giugno 2014 e il risarcimento di sei mensilità. A sostegno dei licenziamenti per giustificato motivo oggettivo, l’azienda aveva addotto lo stato di crisi e la conseguente necessità di una riorganizzazione aziendale. A renderlo noto Luigia De Biasi, dello Slai Cobas. “Questa vittoria - si legge in una nota - non è stata solo tecnica o giuridica e non appartiene solo ai licenziati e licenziate. Questa vittoria appartiene alla solidarietà di classe e di genere che si è... (abruzzoweb)

Caso Catania, il Codacons chiede che i tifosi vengano risarciti

Il Codacons lancia il Comitato ‘Catania Tifosi Traditi’ e una azione risarcitoria in favore dei tifosi delle squadre coinvolte nello scandalo e di chi ha scommesso sulle partite incriminate, chiedendo 2mila euro di risarcimento per ogni singolo tifoso. Intanto viene preso d’assalto il sito www.codacons.it […] (laromasiamonoi2011)

La PA che ha fatto perdere la gara all'architetto più titolato deve risarcirlo

La pubblica amministrazione è tenuta a risarcire il professionista per le spese sostenute, il guadagno mancato e anche il mancato incremento del curriculum se nella gara ha fatto vincere al posto suo un concorrente con meno titoli. La Sentenza 11794 della Cassazione la dà vinta a un architetto entrato in lizza per un incarico di progettista nell'ambito di un progetto di edilizia residenziale pubblica poi scar (architetticom)

Gdf Enna sequestra a due professionisti beni immobili, denaro per 2.500.000 €

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Enna nei giorni scorsi hanno eseguito alcuni provvedimenti di sequestro preventivo di beni mobili ed immobili del valore complessivo di oltre 2.500.000 euro, nei confronti di due professionisti e di una società immobiliare, equivalente alle imposte dirette ed all’IVA evase. I sequestri, disposti […] (vivienna)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...