Sequestro e risarcimento: cosa ha deciso il giudice per Il Casalese oggi

52 voti

3 anni fa - Attendevamo con ansia un verdetto, ci è arrivato un qualcosa che non è un verdetto ma non è nemmeno una condanna. Insomma, il giudice che aveva in mano il destino de Il Casalese e doveva stabilire se accettare o no (con il criterio dell’urgenza ex articolo 700) il sequestro e la distruzione del libro-inchiesta di [...]Sequestro e risarcimento: cosa ha deciso il giudice per Il Casalese oggi da: giornalisticamente (Leggi l'Articolo)

ciropellegrino
inviata da: ciropellegrino - Categoria: Cronaca - Fonte: http://www.giornalisticamente.net

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Risarcimento per le famiglie delle vittime dell’elicottero schiantato

Le famiglie delle quattro vittime lasciate venerdì presso il Parco Nazionale di Slovenský Raj (Paradiso Slovacco) dall’incidente mortale di un elicottero di soccorso riceveranno un risarcimento dallo Stato. La cosa è stata decisa nella seduta del governo di ieri, . . . → Leggi (buongiornoslovacchia)

Caserta – Colpo grosso al clan Casalesi arrestate 13 persone

 I carabinieri del Ros hanno arrestato 13 persone legate ai Casalesi. Le accuse sono di associazione di tipo mafioso, corruzione, intestazione fittizia di beni, turbativa d’asta, corruzione, turbata libertà degli incanti. L’inchiesta della Dda di Napoli riguarda fra l’altro un sistema di corruzione negli enti dei servizi idrici della Regione Campania e finanziamenti illeciti a […] L'articolo Caserta – Colpo grosso al clan Casalesi arrestate 13 persone  sembra essere il primo su Periodico Italiano Daily. (esserrepress)

CASALESI E APPALTI DI METANIZZAZIONE, SINDACO DELL'AQUILANO AI DOMICILIARI

L'AQUILA - Arriva fino in Abruzzo l'inchiesta sugli appalti della metanizzazione, gestiti secondo le accuse dalla coop rossa Cpl Concordia in accordo con i Casalesi. Il sindaco di San Vincenzo Valle Roveto (L'Aquila), Giulio Lancia, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. L'inchiesta della Dda di Napoli ha preso una svolta decisa grazie al pentito di camorra Antonio Iovine, che dopo aver parlato ha dato il via agli arresti per i dirigenti della Cpl Concordia e imprenditori campani. In carcere sono finiti tra gli altri l'ex presidente della Cpl Concordia Roberto Casari e l'ex responsabile commerciale della società Pino Cinquanta, accusati di concorso esterno... (abruzzoweb)

l’intervento dei servizi contro Casamonica, Casalesi,….

forse non sarebbe male l’intervento dei servizi segreti contro queste mafie organizzate. interventi chirurgici senza coinvolgere altri. con mafiosi che vengono ritrovati, pestati a sangue e con le gambe spezzate, pronti a confessare di fronte la questura. (e ovviamente legalizzazione di droga e prostituzione) (maschileindividuale)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...