La Roma sembra avviarsi verso una crisi psicologica

La Roma sembra avviarsi verso una crisi psicologica

Le vittorie di misura per 1-0 su Udinese e Cagliari, avevano indotto molti commentatori a complimentarsi con la Roma per aver trovato determinazione e cinismo che finora le erano mancati. Doti che, a detta dei più, sembrano essere fondamentali per una squadra che voglia lottare per conquistare lo scudetto.

Il giudizio, però, è cominciato a sgretolarsi dopo il 3-2 che aveva visto soccombere i giallorossi, seppur in trasferta, contro la Sampdoria di Giampaolo.

Però, dopo la prestazione della Roma nei quarti di Coppa Italia, bisogna interpretare i risultati della squadra capitolina in altra maniera.

Infatti, la vittoria per 2-1 di ieri sera ha consentito alla Roma di passare il turno, ma grandissime perplessità le ha suscitate il modo in cui tale vittoria è maturata, visto che di fronte non aveva la Juventus ma il Cesena che è terz'ultimo nel campionato di serie B.

La squadra romagnola non solo ha giocato alla pari della Roma, ma è stata sconfitta solo nei secondi finali grazie ad un rigore inesistente assegnato dall'arbitro Giacomelli per un presunto fallo su Dzeko.

A questo punto, per la Roma diventa fondamentale il ritorno di Sala che però ritarderà perché il suo Egitto disputerà la finale di Coppa d'Africa, ma anche importante sarà valutare quanto gli ultimi risultati potranno avere influenzato la squadra sotto il profilo psicologico.

Per ulteriori dettagli
bigbos
nella categoria Sport
Attendere...