La diffusione dei valori

La diffusione dei valori
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

La campagna "La Via della felicità" continua a dare il proprio contributo con la distribuzione degli omonimi libretti nei pubblici esercizi della città.

Lo strumento di integrazione deve sostenere valori condivisi dalle più diverse culture e deve ricordare ad ogni cittadino cosa è condiviso da ogni essere umano a prescindere dal credo, razza o paese d'origine.

In Via Milano a Brescia sono state distribuite oltre 200 copie per promuovere i valori fondamentali della vita. Essi sono trasversali a qualsiasi luogo, tempo, cultura o fede. Sono il basamento su cui l'integrazione può avvenire e la convivenza può migliorare non solo fra etnie diverse, ma anche nei quartieri della nostra città, in particolare in quelli ad elevata presenza di immigrati.

In questo modo molto semplice, si raggiungono le persone con un piccolo dono che vuole ricordare valori che sono di enorme importanza per una vita che, oltre al lavoro ed ai sacrifici, ci riservi qualche momento di felicità. Purtroppo, questi valori, vengono spesso tralasciati in favore di percorsi apparentemente più efficaci ma che, invariabilmente, ci restituiscono una sempre maggiore tristezza ed infelicità.

I volontari della campagna "La Via della felicità" ritengono che questo percorso debba essere interrotto. Il loro contributo si realizza nella distribuzione dei libretti che illustrano i principi morali che costituiscono appunto la strada per una vita in cui si possa godere della fiducia e della stima durature delle persone a noi vicine.

Con questi obiettivi la campagna “La via della felicità” promuove tali valori. Il libretto contiene ventuno precetti basati esclusivamente sul buon senso, pienamente condivisibili, indipendentemente da razza, colore o credo. Essi favoriscono il manifestarsi di gentilezza, onestà e rispetto nella vita.

Il testo costituisce un codice morale, non religioso, ed è stato scritto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology. La sua prima pubblicazione risale al 1981 e il suo scopo è quello di arrestare il declino morale nella società e ripristinare integrità e fiducia nell’uomo.

La Via della Felicità, ora pubblicato in 112 lingue, ha portato calma in comunità lacerate dalla violenza, pace in zone devastate dalla guerra civile e rispetto di sé a milioni di individui, nelle scuole, nelle prigioni, nelle chiese e nei centri giovanili e comunitari.

I volontari si sono ispirati alle parole di L. Ron Hubbard: “un essere è di valore solo nella misura in cui può essere utile agli altri”.
Dal sito della campagna: "laviadellafelicita.org" è possibile richiedere un kit informativo gratuito.

laviadellafelicitabs
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...