Chiamata pubblica per la città di Ravenna per mettere in scena La Divina Commedia

Chiamata pubblica per la città di Ravenna per mettere in scena La Divina Commedia
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Il 6 dicembre, a Ravenna, prenderà il via il Cantiere Dante, il primo degli incontri che serviranno a preparare la produzione Inferno, prima parte del progetto La Divina Commedia: 2017-2021 di Marco Martinelli e Ermanna Montanari, commissionato da Ravenna Festival e che verrà rappresentato in 34 repliche a partire dal 24 maggio del 2017.

Gli abitanti di Ravenna sono invitati a partecipare ed a prender parte al progetto, un grande laboratorio che li vedrà protagonisti con mansioni e livelli diversi di partecipazione: canto, danza e movimento, recitazione corale, costruzione di scene e costumi, arti visive.

Gli incontri di preparazione si terranno a dicembre ed a gennaio ci sarà un primo incontro illustrativo e organizzativo con tutti coloro che fino a quel momento si saranno presentati alla chiamata, che comunque sarà valida fino alla primavera del 2017.

«La chiave prima con cui tradurremo in termini scenici il "trasumanar" dantesco – spiegano Martinelli e Montanari – è pensare l’opera in termini di sacra rappresentazione medievale».

Ravenna sarà il palcoscenico dell'allestimento, con le sue chiese e le sue piazze: e nei "misteri" i giullari professionisti saranno affiancati da centinaia di cittadini, molti in veste di "figuranti", altri impegnati a  realizzare le scene, i costumi, le luci: una città intera che si mette in scena.

Gli incontri di approfondimento che costituiscono la prima tappa della "chiamata pubblica" sono a ingresso libero e si terranno al teatro Rasi a partire dalle ore 20.30. Questo il calendario:

martedì 6 dicembre
Dante e la Commedia
Con Sebastiana Nobili, docente di Letteratura teatrale italiana, Università di Bologna (sede di Ravenna); Giuseppe Ledda, docente di Filologia dantesca, Università di Bologna; Marco Veglia, docente di Letteratura italiana medievale, Università di Bologna.

sabato 17 dicembre
Il teatro, il sacro
Con Marco De Marinis, docente di Discipline teatrali al Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna; Lorenzo Mango, docente di Storia del teatro moderno e contemporaneo all'Università degli studi di Napoli L'Orientale; Luigi Allegri, docente di Storia del teatro e dello spettacolo e direttore del Dipartimento di Lettere, arti, storia e società dell'Università di Parma

mercoledì 21 dicembre
Il mio Dante
Con Ivan Simonini, presidente delle Edizioni del Girasole, Elisabetta Gulli Grigioni studiosa di iconografia popolare, Franco Gabici presidente della Società Dante Alighieri di Ravenna; Emanuela Mambelli, docente di Italiano e Storia presso l’I.T.G. “Camillo Morigia” di Ravenna e coordinatrice del progetto “Dante in rete”.

romoletto
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...