Preferenze incompatibili con i collegi? Sicuri?

Preferenze incompatibili con i collegi? Sicuri?

Il capogruppo del PD alla Camera, Rosato, viene a spiegarci il motivo per il quale non è possibile introdurre le preferenze.

Semplice: sono incompatibili con i collegi!

Chiaro, no?

Significa che abbiamo votato per quarant'anni con un sistema illegale, visto che le preferenze e i collegi esistevano già all'epoca di Fanfani e Rumor.

Il simpatico Rosato si è così difeso dalle accuse di chi gli chiedeva perché non avesse accolto la richiesta del M5S di introdurre le preferenze.

Ma poi si viene a scoprire, grazie al rappresentante MDP in commissione, che anche M5S non ha votato a favore della reitroduzione delle preferenze.

Insomma, abbiamo a che fare, nella migliore delle ipotesi, con degli "yesman" che, senza avere alcuna competenza, vengono manovrati a bacchetta dai vertici dei rispettivi partiti.

I quali qualche competenza ce l'hanno, ma quelle sì incompatibili con gli interessi degli italiani.  

 

Per saperne di più su questo argomento
heriberto
nella categoria Politica
Attendere...