Everel e Skill insieme per valorizzare i talenti in azienda

Everel e Skill insieme per valorizzare i talenti in azienda

Un percorso sperimentale, innovativo, che mette al centro i giovani talenti appartenenti alla “generazione Y”: ecco racchiuso in una frase il progetto “Le nostre scommesse” avviato a marzo del 2017 e conclusosi da pochi giorni.

Un’iniziativa fortemente voluta dalla Direzione e dalla Divisione HR di Everel, azienda di Valeggio sul Mincio, leader nella produzione e fornitura di componentistica elettromeccanica per le più rinomate aziende di elettrodomestici e per le principali case automobilistiche, che la società di selezione, consulenza e formazione Skill Risorse Umane ha disegnato partendo dalle esigenze del cliente e mettendo a disposizione il proprio bagaglio di competenze in ambito valutativo e formativo.

La forte volontà di espansione di Everel ha portato a nuove assunzioni a cavallo del biennio 2016-2017: tali figure sono state individuate come potenzialmente strategiche, e con ampi margini di miglioramento e crescita. Proprio per questo Everel ha voluto, letteralmente, “scommettere” su di loro, avvalendosi delle professionalità di Skill per costruire un iter ad hoc, incentrato sul concetto di “auto-sviluppo”: ad essere facilitate, infatti, non sono unicamente le competenze di mestiere, ma  anche quelle più fortemente individuali e soggettive, come abilità relazionali, comunicative, empatiche e gestionali.

Perché “scommesse” quindi?

Perché Everel ha messo in atto un vero e proprio investimento sui giovani coinvolti in tale attività: risorse motivate, che presentano storie e iter di crescita diversi, ma accomunate da una forte passione per il proprio lavoro e da una grande volontà di miglioramento.

Il progetto si snoda nello specifico in tre differenti fasi, tutte supervisionate da consulenti e professionisti Skill: alla prima sessione di valutazione, orientata a sondare il grado di motivazione delle figure in gioco,  segue una fase dedicata alla consapevolezza individuale dei propri punti di forza e di debolezza, per capire insieme dove agire in un successivo percorso formativo e/o di coaching.

Infine a tutti i partecipanti viene richiesto di focalizzarsi sugli scenari futuri d’azione, chiedendo loro, fondamentalmente, di immaginare il proprio percorso all’interno dell’organizzazione da qui a tre-quattro anni. 

Una sfida, quindi, per tutte le parti coinvolte, una grande azione innovativa che Everel e Skill hanno costruito insieme per dare il giusto valore ai giovani talenti della generazione Y, risorse preziosissime per il futuro dell’azienda.

patriziad
nella categoria Economia
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Attendere...