Tumori, scoperta la proteina che genera le metastasi

38 voti

3 anni fa - Importante scoperta nella lotta ai tumori: scoperta la proteina che genera le metastasi. I dettagli. “S100A10″: è questa la proteina responsabile della creazione delle metastasi. La scoperta arriva dal Canada, dove i ricercatori, dopo vari studi, hanno scoperto il modo in cui questa proteina agisce. La S100A10 agisce come una vera e propria “forbice” sulle molecole, per far si che i macrofagi, cellule del sistema immunitario, si aprano una strada verso il tumore stesso: una volta raggiunto, le cellule fanno si che si crei, appunto, la metastasi stessa che, a propria volta, ... (Leggi l'Articolo)

giomba
inviata da: giomba - Categoria: Cronaca - Fonte: http://bargiomba.altervista.org

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

SALUTE: STRESS, IL GRANDE NEMICO DEL TUMORE AL SENO

Uno stress prolungato nel tempo potrebbe contribuire alla progressione del carcinoma della mammella, seconda causa di morte per cancro e la più comune forma di tumore tra le donne. Il meccanismo alla base di questo fenomeno, ancora da chiarire, suggerirebbe che è il tumore stesso a cre ... (9colonne)

CALCIOSCOMMESSE: ANCORA MATTARELLA, ''METASTASI DA ESTIRPARE''

L’AQUILA - “Che mafie di varia natura cerchino di modificare il risultato delle partite e di lucrare sulle scommesse è una vergogna. Questa metastasi va estirpata con severità e rapidità”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, impegnato oggi a Palermo nel 23° anniversario della strage di Capaci che uccise il giudice Giovanni Falcone, la moglie e la scorta. Nello scandalo calcioscommesse è stato arrestato come una pedina-chiave l’ex responsabile dell’area tecnica dell’Aquila Calcio, Ercole Di Nicola, per il quale ieri sono stati disposti gli arresti domiciliari. “Non possiamo accettare - il monito del presidente della Repubblica parlando ai giovani -... (abruzzoweb)

Nuove regole dagli Usa sullo screening per il tumore dell’utero

L'obiettivo per il quale hanno lavorato i maggiori esperti statunitensi, nei giorni scorsi, è di non eccedere con i controlli preventivi per il tumore dell'utero nelle donne che non hanno sintomi e neppure appartengono a particolari categorie a rischio.   Gli esperti hanno inoltre pubblicato sulla rivista scientifica "Annals of Internal Medicine" i nuovi “Consigli per lo screening del tumore della cervice nelle donne esposte a un rischio nella norma”, elaborati seguendo il principio di ottenere i massimi benefici possibili con i minori danni, effetti indesiderati o costi.    (mammedomani)

Ritardare la gravidanza potrebbe diminuire il rischio di tumore alle ovaie

Le donne che decidono di ritardare la prima gravidanza fino ai 35 anni potrebbero ridurre sensibilmente il rischio di sviluppare il tumore alle ovaie: a rivelarlo è un team di ricercatori statunitensi. (okcorsopreparto)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...