COMIT, ora anche ad Augusta

COMIT, ora anche ad Augusta

Si e' svolto in questi giorni l’incontro a Roma fra il coordinatore del COMIT Christian Palladino ed i vertici di FLP Difesa, sindacato che da subito ha mostrato disponibilta' e sensibilita' rispetto alle problematiche dei militari transitati all' impiego civile. Il COMIT e’ un nuovo coordinamento militari transitati e si sviluppa per dare risposte, sostegno e supporto gestionale ai militari che, per motivi di salute, son dovuti transitare all’ impiego civile. Il “movimento” e’ sorto in prima istanza alla Spezia dove in pochi mesi ha riunito centinaia di dipendenti e la pagina facebook ufficiale ha appena raggiunto oltre 2000 contatti, diventando punto di riferimento comune a tutti i militari in transito e quelli gia’ in essere. Ne e’ scaturita, dalla riunione Romana, l’ esigenza di espandere il fenomeno su tutta la penisola, attraverso referenti territoriali, spinti dall’ attitudine all’ aiuto verso quei colleghi che si trovano nella nuova condizione. Palladino infatti ha gia’ individuato il referente/COORDINATORE  di Augusta, affidando a Danilo Di Giorgio, (EX MILITARE DELLA MARINA), il compito di seguire i colleghi nelle varie fasi del transito ed essere pronto a sostenere ogni tipo di problematica ad esso connessa.

L’ incontro e’ stato di fondamentale importanza quindi per gli obiettivi del COMIT, i vertici di FLP infatti, hanno concordato con il coordinatore, dapprima un percorso informativo basato sulla comprensione della nuova condizione dei militari ed un successivo studio tematico che possa, nel breve periodo, traguardare l' apertura di un tavolo tecnico finalizzato a sintetizzare, in un documento programmatico, eventuali soluzioni da attenzionare nelle sedi opportune.
Il coordinatore del COMIT si ritiene soddisfatto dell' incontro e dichiara :" sicuramente porro' al centro della discussione tutti quei temi, che a mio avviso, dovranno trovare soluzione immediata come:


1. Uniformita' dei criteri delle CMO
2. Attenzionamento di carattere umano rispetto a situazioni di particolare tutela sociale
3. Improprieta' dei profili assegnati ai transitati
4. Eventuale possibilita' di creare una finestra per domande di mobilita' straordinaria per casi particolari”.

sonia34
nella categoria Politica
Attendere...