Medicina estetica, è boom tra gli uomini

Medicina estetica, è boom tra gli uomini

Le abitudini cambiano, la società e il costume si trasformano. E così, nell'epoca del selfie, dei followers e di instagram bisogna fare i conti con la cura del proprio aspetto: nessuno escluso.

Non sarà infatti sfuggito il mutamento generalizzato delle abitudini maschili in tema di estetica e cura del proprio corpo. Se una volta il massimo del trattamento immaginabile per un uomo era andare dal barbiere per una spuntatina ai capelli e un colpo di rasoio, adesso le cose sono sensibilmente cambiate.

E così i saloni di bellezza e gli istituti di medicina estetica hanno cominciato a diversificare la propria offerta, dovendo fare i conti con una platea maschile in crescita negli ultimi anni.

Un esempio su tutti: la depilazione maschile. Se fino a pochi anni fa era una prerogativa di coloro che ne avevano bisogno per motivi legati all'attività sportiva e/o alla necessità di sottoporsi a fisioterapie o massaggi, adesso sempre più ragazzi e uomini sperimentano i dolori della ceretta solo per il puro gusto estetico. Come fanno le donne, in sostanza. E non si va dall'estetista o in istituto di bellezza soltanto per la depilazione, ma anche per la pulizia del viso, cura delle mani o trattamenti più specifici.

Del resto anche quella che prima era una semplice necessità per tenersi un minimo in ordine, ossia il taglio di capelli e della barba, è diventata una vera e propria coccola, grazie alla nuova attenzione che si presta ai prodotti usati e alle messe in piega, senza considerare la tendenza della barba lunga e il proliferare dei barber shop dedicati ai trattamenti specifici.

Insomma, capelli luminosi, pelle liscia e sopracciglia in ordine hanno smesso di essere una priorità tipicamente femminile, così come i trattamenti estetici quotidiani quali la cura della pelle e la prevenzione dell'invecchiamento attraverso l'uso di costosi creme e sieri antirughe. Non a caso i principali marchi di cosmesi, sia di largo consumo che da banco di farmacia, hanno ampliato la propria gamma di prodotti, studiando linee dedicate agli uomini.

Ma la frontiera dell'estetica al maschile si è spinta oltre la cura quotidiana e l'appuntamento dall'estetista. Dati alla mano, è dimostrato come ormai anche il numero di uomini che si sottopongono a trattamenti di medicina estetica è aumentato notevolmente. E così abbiamo crescita della domanda per iniezioni di botox e filler vari, che consentono di distendere la pelle del viso e di attenuare le rughe senza sottoporsi a degli interventi chirurgici.

Interventi di chirurgia plastica che, peraltro, interessano anch'essi sempre di più la platea maschile. Che si tratti di lifting, blefaroplastica o liposuzione una cosa è certa: è passata l'epoca in cui l'ambizione ad avere un corpo perfetto era prerogativa tipicamente femminile, ormai anche gli uomini sono disposti a spendere denaro, tempo e sottoporsi a trattamenti anche dolorosi al pari delle donne.

Almeno cominciano a capire anche la fatica che c'è dietro: chi bello vuole apparire...

alecipolla
nella categoria Salute
Attendere...