MotoGP 2016. A Sepang vince Dovizioso, Rossi è secondo, anche nel mondiale

MotoGP 2016. A Sepang vince Dovizioso, Rossi è secondo, anche nel mondiale

A Sepang, in Malesia, caratterizzato dalla pioggia e dall’asfalto bagnato, si è svolto il 17° e penultimo Gran Premio di MotoGp del 2016. Nonostante tutti i tentativi, Valentino Rossi non è riuscito a vincere la gara, classificandosi al secondo posto, dietro ad un altro italiano, Andrea Dovizioso che, conquistando di nuovo il primo gradino del podio dal 2009, ha anche riportato alla vittoria la Ducati in questa stagione.

Per Rossi, comunque, vi è stata la soddisfazione di aver potuto conquistare il secondo posto definitivo nella classifica del mondiale ai danni del compagno di squadra Lorenzo, terzo classificato in gara.

Il gran premio è stato caratterizzato dal duello tra Rossi e le due Ducati. Dopo aver "comnbattuto" con Iannone, poi caduto e ritiratosi, Rossi ha dovuto vedersela con Dovizioso. Però, come ormai accade da alcuni gran premi, la Yamaha del dottore non è perfetta come nei primi giri, non consentendogli così di rischiare per provare a vincere. Marquez è di nuovo caduto anche se ha comunque portato a termine la gara arrivando undicesimo.

Queste le dichiarazioni rilasciate a fine corsa dai due protagonisti.

Andrea Dovizioso: «Dall’esterno poteva sembrare che stavo controllando la gara ma in realtà non è stato così. Alla partenza c’era molta acqua in pista e il ritmo era veloce. Non ho fatto errori e di questo sono contento perché mi ha permesso di lottare per la vittoria.

Un risultato molto importante per la Ducati e per me, qui non avevo mai vinto nella classe regina. Molte persone hanno lavorato duramente per questo, ai box come in fabbrica. Quando le condizioni sono come quelle di oggi tutto può accadere ma ho fatto molte gare sul bagnato anche se quando sei in pista non puoi pensare tanto anche al meteo, variabile incontrollabile. Ho tenuto un buon passo, ho preso un po’ di rischi e la moto era molto buona specialmente come trazione, questo mi ha permesso di essere il più veloce.»

Valentino Rossi: «Credo che sia stata una bella gara, soprattutto all’inizio. Mi sono sentito in condizione da subito anche se ero preoccupato perché in pista c’era molta acqua. La lotta con Iannone è stata dura, era veloce ma poi, quando finalmente sono riuscito a superarlo ho iniziato a pensare di poter vincere. Ho fatto un errore e non ho avuto più il ritmo di Andrea (Dovizioso, ndr). Sentivo di avere dei problemi con la gomma davanti e non volevo cadere, ho abbassato il passo. Il secondo posto iridato finale è un buon risultato, sono abbastanza soddisfatto.»

 

I primi sei classificati al Gran Premio della Malesia 2016

1 Andrea DOVIZIOSO, ITA, Ducati, 42'27.333
2 Valentino ROSSI, ITA, Yamaha, +3.115
3 Jorge LORENZO, SPA, Yamaha, +11.924
4 Hector BARBERA, SPA, Ducati, +19.916
5 Loris BAZ, FRA, Ducati, +21.353
6 Maverick VIÑALES, SPA, Suzuki, +22.932

 

La classifica del motomondiale con le prime due posizioni già assegnate

1 Marc MARQUEZ, Honda, SPA, 278
2 Valentino ROSSI, Yamaha, ITA, 236
3 Jorge LORENZO    Yamaha, SPA, 208
4 Maverick VIÑALES, Suzuki, SPA, 191
5 Andrea DOVIZIOSO, Ducati, ITA, 162
6 Dani PEDROSA    Honda, SPA, 155
7 Cal CRUTCHLOW    Honda, GBR, 141
8 Pol ESPARGARO    Yamaha, SPA, 124
9 Hector BARBERA, Ducati, SPA, 97
10 Andrea IANNONE, Ducati, ITA, 96

Manolo Serafini
nella categoria Sport
Attendere...