Ant Smasher, lo schiaccia-insetti per Android

73 voti

3 anni fa - Per tutti gli appassionati di giochi per la fascia Android, oggi parliamo di una simpatica applicazione chiamata Ant Smasher. Quest'ultima è un gioco dove il giocatore deve, tramite l'ausilio del touch-screen del proprio cellulare, schiacciare ogni tipo di formica, mosca o insetto che si presenta sullo schermo. Lo stile è quello di un Fruit Ninja, [...] (Leggi l'Articolo)

littleangel
inviata da: littleangel - Categoria: Scienza... - Fonte: http://www.artnetwork.it

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Insetti, cibo dei futuro, danno dei presente

«Dal 10% al 20% dcl cibo del mondo viene perso per colpa degli insetti ei danni più gravi sono nelle aree più povere del mondo». E il grido d’allarme lanciato (la Pio Federico Roversi e Valeria Francardi, ricercatori del Centro di ricerca per l’agrobiologia e la pedologia (CRA-ABP) di Firenze, nello stilare una sorta di atlante dei "buoni e cattivi" negli insetti, che rappresentano oltre il 65% del totale della biodiversità tra circa 9 milioni di specie animali. «Con riferimento alla sola Italia - sottolineano - le stime per difetto già parlano di circa 500 milioni di euro persi dal settore agricolo per fattori diversi, insetti inclusi, per mancata produzione in castagneti, oliveti, agrumeti, senza dimenticare l’apicoltura costretta a convivere con la varroa». (comunicazione)

A tavola nelle Valli del Sorbo: insetti cibo del futuro

Domenica 10 maggio passeggiata nei prati delle Valli del Sorbo alla ricerca di insetti ma guardandoli da un altro punto di vista: fanno parte della tradizione gastronomica di circa 2 miliardi di persone, ricchi di proteine e aminoacidi essenziali. Saranno veramente il cibo del futuro? (vignaclarablog)

Le api preferiscono il nettare trattato con pesticidi pericolosi

RICERCA – Confermando quanto già si sospettava da tempo, i pesticidi neonicotinoidi, sui quali il dibattito è aperto da diversi anni, costituiscono una minaccia per gli insetti impollinatori, come le api, a causa dell’impossibilità degli stessi di rilevarne la presenza all’interno del nettare. È proprio sull’effetto dei neonicotinoidi che si concentra un nuovo studio pubblicato su Nature e condotto presso la Newcastle University. Definire l’impatto dei pesticidi sugli insetti impollinatori è fondamentale per assicurare il futuro della sicurezza alimentare. Tre quarti delle colture alimentari mondiali richiedono l’impollinazione, ma gli insetti impollinatori, nell’accrescere il raccolto delle coltivazioni umane, sono esposti ai pesticidi che si infiltrano nel nettare e nel polline floreali. Dosi sub-letali di pesticidi neonicotinoidi possono compromettere le capacità motorie delle api, nonché le loro abilità di apprendimento, orientamento, e foraggiamento, condannando a morte l’intera... (oggiscienza)

RAGAZZA DI SILVI MUORE IN BRASILE, AVEVA 28 ANNI, PUNTA DA UN INSETTO

SILVI MARINA - Una giovane donna di Silvi (Teramo) è morta in Brasile, dove viveva da alcuni mesi, probabilmente a causa di una malattia provocata dalla puntura di un insetto tropicale. Si chiamava Elisa Prosperi, aveva 28 anni ed era residente nel quartiere collinare di Pianacce in contrada Fonte del Fico. La morte risale allo scorso venerdì 17 aprile: la giovane è deceduta in ospedale a San Paolo intorno alle 17 ora italiana dopo quattro giorni di agonia. Secondo notizie non ufficiali sarebbe stata colpita dall’epidemia di dengue che sta dilagando a San Paolo – circa ottomila i contagiati, già quattro i morti... (abruzzoweb)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...