Grenfell Tower, le ultime dall'inchiesta: l'incendio si è sviluppato da un frigo

Grenfell Tower, le ultime dall'inchiesta: l'incendio si è sviluppato da un frigo

Venerdì 23 giugno, il DS Fiona McCormack che sovrintende alle indagini sull'incendio della Grenfell Tower - parlando in mattinata da New Scotland Yard - ha illustrato i vari aspetti dell'inchiesta in corso.

Da parte degli inquirenti la priorità è quella di identificare con certezza il numero delle vittime, operazione collegata con la difficoltà di ricerca e identificazione delle persone all'interno della struttura e di quelle effettivamente presenti nell'edificio al momento dell'incendio.

La principale preoccupazione degli inquirenti è quella di recuperare e identificare tutte le vittime e, al tempo stesso, di non sosttostimarne il numero. A tale scopo, il DS Fiona McCormack ha comunicato il numero 0800 032 4539 a cui contattare gli investigatori per fornire qualunque indicazione, dubbio, perplessità o preoccupazione sulle persone che abitavano e abitualmente ferquentavano la Grenfell Tower.

La polizia metropolitana ha assegnato una squadra di investigatori composta da 250 persone per indagare sull'incidente. Per il momento il loro lavoro non ha prodotto certezze, ma comunque ha fornito indicazioni abbastanza concrete sulle cause dell'incendio.

Per prima cosa, l'incendio non è stato frutto di un atto deliberato, ma si è sviluppato casualmente. Esso sarebbe iniziato da un frigorifero con annesso congelatore, un Hotpoint modello FF175BP. Il produttore è stato informato e collabora con gli inquirenti per valutarne difetti e|o problemi di produzione. Per il momento non è stato annunciato alcun richiamo del prodotto dal mercato.

Grenfell Tower, le ultime dall'inchiesta: l'incendio si è sviluppato da un frigo

L'altro aspetto su cui gli inquirenti stanno lavorando è la recente ristrutturazione della Grenfell Tower e dei materiali usati per il nuovo rivestimento. Secondo il DS Fiona McCormack i primi test effettuati su un campione dei pannelli utilizzati per il rivestimento ha indicato che hanno fallito le prove di sicurezza.

L'inchiesta, comunque, non trascura alcun aspetto, valutando anche la modalità con cui i rivestimenti sono stati installatti. Di certo è che le tragiche conseguenze dell'incendio sono state causate dalla velocità impressionante con cui le fiamme si sono diffuse a tutto l'edificio.

Nel frattempo le amministrazioni locali di tutto il paese sono state allertate per verificare le condizioni di sicurezza degli edifici simili alla Grenfell Tower. A Londra solo oltre 600 gli edifici su cui sono in corso valutazioni relative alla sicurezza.

Roberto Castrogiovanni
nella categoria Esteri
Attendere...