Giù le vendite di Bentley e Rolls-Royce in Cina

Giù le vendite di Bentley e Rolls-Royce in Cina
La crisi dell'economia cinese colpisce anche i due marchi inglesi, produttori delle auto di lusso per antonomasia: Rolls-Royce e Bentley. Sebbene ora i proprietari siano tedeschi, la Rolls-Royce fa parte della BMW, mentre la Bentley è proprietà della Volkswagen, le auto preferite dalla nobiltà d'oltremanica conservano ancora il fascino e lo stile britannico. Ne erano convinti anche i nuovi ricchi cinesi, che da molti anni a questa parte sono stati i migliori clienti. Con la stagnazione dell'economia le cose sono improvvisamente cambiate e i cinesi non possono più permettersi di acquistare questa sorta di status symbol su quattro ruote. Le vendite in Cina si sono ridotte di un terzo per la Bentley e più della metà per la Rolls-Royce. Sul totale del mercato, la Bentley ha registrato il primo calo delle vendite da 7 anni a questa parte, con 10.100 auto vendute lo scorso anno, a fronte delle 11.020 nel 2014, con un calo dell'8 per cento. La Rolls-Royce ha visto diminuire le vendite del 6,8%, con 3.785 auto. Ora la Bentley punta sulla Bentayga, il primo fuoristrada di lusso, con un peso superiore alle due tonnellate ed un prezzo di 200 mila euro per la versione base.
Mauro Sartini
nella categoria Economia
Attendere...