Tesla lancia la Model 3, auto elettrica per il mercato di massa

Tesla lancia la Model 3, auto elettrica per il mercato di massa

Non poteva essere altrimenti. Ormai è un classico per le aziende americane trasformare il lancio di un nuovo prodotto in un evento che coinvolga anche i propri dipendenti, che si devono sentire parte del progetto e della crescita della propria azienda.

E così è stato anche venerdì sera, a Fremont in California, con la presentazione ufficiale della nuova Model 3 di Tesla. Ma questa volta, forse, lo è stato ancora di più, perché l'amministratore delegato di Tesla, il carismatico Elon Musk, ha poi consegnato anche i primi esemplari della nuova vettura a 30 dei suoi dipendenti che l'avevano prenotata.

Model 3 costituisce per Tesla un punto di svolta nella sua produzione. L'azienda finora aveva prodotto vetture elettriche per un mercato di nicchia. Poche vetture, ma molto costose e destinate ad acquirenti molto danarosi. Questo aveva consentito una crescita graduale e costante di Tesla che però, con l'affermarsi delle vetture elettriche, non avrebbe potuto continuare in questa strategia con la concorrenza di marchi storici che ormai hanno iniziato ad investire in quel settore, sia fornendo vetture ibride che solo elettriche.

Pertanto - per sopravvivere - per Tesla era necessario allargare il proprio mercato iniziando a produrre auto anche per un mercato di massa, cercando di acquisirne fin da subito una quota nel settore dell'auto elettrica che in futuro andrà a sostituire completamente quello delle auto alimentate a benzina o gasolio, anche in conseguenza delle direttive di molti Stati che hanno già annunciato che entro alcuni anni non sarà più possibile circolare su strada con tali mezzi.

Dopo aver combattuto con la difficoltà di organizzare i propri stabilimenti in modo da essere in grado di iniziare a produrre vetture con più rapidità come richiede la nuova Model 3, di cui finora sarebbero state prenotate mezzo milione di unità (versando un anticipo di mille dollari), Tesla dovrà dimostrare adesso di essere in grado di mantenere quanto promesso al mercato e, soprattutto agli investitori: una produzione annua di almeno 500.000 veicoli.

La Model 3 è disponibile per il momento in versione base, con batterie in grado di percorrere circa 350 km con una sola ricarica, con un prezzo di listino di 35mila dollari. Una versione in grado di percorrere 500 km con una sola ricarica sarà disponible più avanti e costerà 44mila dollari. In base alla filosofia dell'azienda, anche la Model 3 è un'auto sulla cui plancia saranno disponibili solo volante e un touch screen tramite cui accedere alle funzionalità del mezzo. Inizialmente, la nuova vettura sarà disponibile solo per il mercato americano e dovremo aspettare il 2018 per iniziare a vederla anche in Europa.

Matteo Pani
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...