Asparagi alla piemontese con salsa all'arancia

Asparagi alla piemontese con salsa all'arancia

La ricetta degli asparagi con salsa all'arancio che proponiamo oggi arriva dal Piemonte, terra che unisce tradizioni povere montanare e contadine con quelle della nobiltà reale dei Savoia. I quali apprezzavano questa semplice ricetta, dove gli asparagi vengono esaltati da una salsa di senape e maionese. Altrettanto semplice da realizzare, soprattutto se – come nel nostro caso – si utilizza maionese acquistata.

In generale gli asparagi si abbinano ottimamente con tutti gli ingredienti a base di latte (burro, parmigiano, formaggi vari) e con quelli che rimandano a sentori solfurei, come l'aglio, i crostacei e soprattutto le uova.

Su quest’ultimo abbinamento si basa la questa ricetta, che peraltro è eccellente anche sostituendo la maionese con un paio di tuorli sodi sbriciolati e mischiati con olio, senape e succo d’arancia.

È questa la stagione degli asparagi e dunque è ora che merita approfittarne, anche stimolando un po' la fantasia, perché mettendo insieme latte, uova e asparagi, le possibili ricette sono infinite: crostini di formaggi e asparagi, crepe di asparagi formaggio e altro, pasta con asparagi e formaggi vari, pasta al forno con asparagi e besciamella, eccetera eccetera

Gli asparagi più buoni per la nostra ricetta sono quelli coltivati grandi e verdi, di maggior sapore rispetto a quelli bianchi, mentre quelli selvatici meglio si prestano a ricette di tipo diverso, come le frittate.

Come sempre il modo migliore per cuocere gli asparagi è di legarli insieme non troppo stretti, e poi lasciarli 4-5 minuti in acqua bollente. Con l’accortezza, però, di tenerli in verticale, in modo che i germogli (molto più teneri dei gambi) restino fuori dall'acqua e quindi cuociano solo a vapore.

Per ulteriori dettagli
Valter Cirillo
nella categoria Salute
Attendere...