Riforma pensioni: l'APE sociale sarà una corsa ad ostacoli?

Riforma pensioni: l'APE sociale sarà una corsa ad ostacoli?
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

"Siamo appesi ad un filo": il commento arriva dall'Inca Cgil, che fa il punto della situazione in merito ai tempi ed alle risorse stanziate per l'anticipo pensionistico tutelato (conosciuto anche come APE sociale).

La misura dovrebbe partire al prossimo 1° maggio ma il decreto attuativo deve ancora trovare pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Dall'altro lato, le domande saranno contingentate sulla base delle risorse stanziate anno per anno.

Fulvia Colombini, del collegio di presidenza dell'Inca: «Siamo appesi a un filo. Dal ministero del Lavoro continuano a rassicurarci che a giorni saranno disponibili le domande per accedere all'Ape sociale. Una misura che, insieme a quella per i lavoratori precoci, consentirà di andare in pensione anticipata senza nessun onere. Ma il decreto non è ancora uscito in Gazzetta Ufficiale e dunque l'Inps non può emettere le circolari operative, né attivare la procedura online».

Maggiori dettagli
calmail
nella categoria Economia
Attendere...