Marco Carra: 200 milioni per costruire e ristrutturare impianti sportivi in Lombardia

Marco Carra: 200 milioni per costruire e ristrutturare impianti sportivi in Lombardia

Campetti di calcio, campi da tennis, di pallacanestro, palestre, piscine, ippodromi, bocciodromi, piste di pattinaggio, piste ciclabili comunali. Ma anche aree gioco all’aperto e palestre scolastiche. Da costruire, ristrutturare, potenziare, modernizzare. Per farlo da oggi i Comuni possono contare su mutui a tasso zero, per 200 milioni di euro.

E' stato presentato “Sport missione Comune”, il bando 2017 finanziato dall’Ics per la riqualificazione degli impianti sportivi dei Comuni. L’iniziativa è già sperimentata lo scorso anno e che ha consentito la realizzazione di più di 301 progetti in 19 regioni: quest’anno i fondi sono raddoppiati.

Un primo plafond, pari a 100 milioni, sarà offerto con mutui a tasso zero per consentire, entro la fine del 2017, la definitiva realizzazione di progetti già in fase avanzata, per un massimo di 2 milioni concessi per ciascuna operazione. Il secondo, di altri 100 milioni, verrà erogato agli enti locali - ma anche a privati, nell’ambito di operazioni di partenariato pubblico-privato - a tasso agevolato (come esempio, per i Comuni si pensa all’1% per un mutuo a tasso variabile della durata di 15 anni), per coprire le spese eccedenti i 2 milioni a tasso zero del primo plafond.

Un’attenzione particolare è riservata ai piccoli Comuni: il 50% dei fondi infatti sono destinati proprio a queste aree, che spesso non hanno la possibilità di utilizzare fondi propri per riqualificare o costruire impianti sportivi, a partire da quelli scolastici.

Marco Carra
nella categoria Politica
Attendere...