La morte di Federico II e la maledizione degli Hohenstaufen | Tanogabo

La morte di Federico II e la maledizione degli Hohenstaufen | Tanogabo
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr

Eppure quest’uomo, che per tutta la vita si comportò come se non dovesse morire mai, si era preparata la tomba da qualche tempo: un sarcofago di porfido rosso fatto venire a Palermo da Cefalù dove l’aveva trovato vuoto, con le tombe che il nonno Ruggero II aveva dato a sé e ai suoi, quando vi aveva eretto quel duomo, in scioglimento d’un voto. Una specie di timpano triangolare sormonta la base a semicerchio poggiata su quattro leoni. Strani simboli pagani decorano quell’arca imponente.

Altre informazioni
tanogabo
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...