Dieci anni di gusto spaziale

Dieci anni di gusto spaziale

La fama dei prodotti Fiasconaro ha 'letteralmente' varcato i confini dell'atmosfera. Pare una favola ma è pura realtà. Il 23 ottobre 2007 (la data resta negli annali), un piccolo-grande carico di dolcetti a base di panettone e pasta di mandorla, creati ad hoc dal maestro pasticcere Nicola, andò infatti letteralmente in orbita a bordo del Discovery Shuttle della Nasa.

 

Dopo aver superato i più accurati test microbiologici, i dolcetti furono imbarcati sulla navicella per poi essere consumati a bordo, a distanze siderali dalla Terra, in occasione della cena in onore dell’astronauta italiano Paolo Nespoli, uno dei componenti dell’equipaggio. 

 

Una grande soddisfazione, non c’è che dire, per questa azienda che rappresenta il meglio dell’imprenditoria siciliana e che, nata circa sessant’anni fa come piccola gelateria artigianale è oggi ormai apprezzata nel mondo intero. E nei più sconfinati orizzonti spaziali.

 

Cibo e Spazio si è rivelato quindi un binomio vincente e gustoso. Hanno parlato anche di questo gli astronauti, scienziati e studiosi di fama internazionale che si sono alternati sul palco del convegno scientifico durante il Festival Del Volo. L'iniziativa tenutasi al Parco Experience di Milano dal 2 al 4 giugno 2017 ha riunito le più grandi menti e le più alte cariche del settore per raccontare le loro emozionanti esperienze. Tra gli ospiti anche Franco Malerba, primo astronauta italiano volato 25 anni fa nello Spazio, Debora Corbi, Capitano dell'Aeronautica ed Emanuele Viscuso, artista siciliano dal multiforme ingegno e maggior esperto di ‘alimentazione extraterrestre’.

 

manuelacaminada
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...