Scuola e Nuovo TFA: 20 Mila Posti per l’Abilitazione da Insegnante

3 anni fa Novità in vista per chi sogna di fare l’insegnante.
Fra qualche mese verranno aperti i concorsi per accedere al TFA (tirocinio formativo attivo), valevole per l’abilitazione all’insegnamento.
Il provvedimento, reso noto a inizio maggio dal Ministero dell’Istruzione, intende colmare una lacuna nata nel lontano 2009.
In quell’anno, infatti, venne soppresso il Sissis (la cosiddetta scuola per gli insegnanti), corso che garantiva l’abilitazione.
Di conseguenza è da tre anni che il MIUR non produce abilitazione.I posti al TFA sono 20 mila, cifra apparentemente sufficiente per soddisfare la domanda da parte degli aspiranti insegnanti.
Di questi, comunque, 5 mila circa saranno indirizzati alle scuole medie, mentre il resto alle scuole superiori.Il TFA impone, al fine di conseguire l’abilitazione, la realizzazione di 475 ore di tirocinio che l’aspirante insegnante dovrà ‘trascorrere’ con un insegnante tutor.
(Continua...)
giobluff
nella categoria Economia
Altri articoli di possibile interesse:

Protesta degli insegnanti: in 500 scuole oggi non si insegna, ma si gioca

10/12/2015 23:12 - Circa 5.000 insegnanti dovrebbero partecipare oggi a una azione sindacale diffusa chiamata “Babysitting Day” che coinvolge oltre 500 scuole in tutto il Paese. Per protestare contro lo stato del settore istruzione e i bassi stipendi dei docenti, che sono . . . → Leggi (buongiornoslovacchia)

L’insegnante deve diventare Blogger(parte seconda)

29/11/2015 22:39 - Come deve comportarsi l'insegnante nei confronti del web? In questo nostro secondo articolo alcune considerazioni e suggerimenti su come affiancare la didattica tradizionale con esempi provenienti dal web durante l'insegnamento nella scuola secondaria superiore. (mondoduepuntozero)

Pura invenzione l'attacco di un esponente dell'Isis all'insegnante francese

14/12/2015 19:26 - Era stato ricoverato in ospedale con una leggera ferita al fianco e alla gola, l'insegnante di scuola materna francese che aveva sostenuto di essere stato assalito da un esponente dell'Isis. Tutto inventato. La pseudo-vittima ha finito per ritrattare la sua versione dei fatti, di fronte alle domande degli inquirenti che cercavano di ricostruire la vicenda. L'insegnante quarantacinquenne dell'asilo Jean Perrin aveva in precedenza riferito di essere stato assalito da un uomo che indossava una tuta ed un passamontagna, armato di taglierino e forbici, mentre stava preparandosi per la lezione. L'assalitore, secondo la prima versione, avrebbe gridato di essere un sostenitore del Daesh e che il suo voleva essere un avvertimento. La vicenda aveva suscitato molto scalpore in Francia, tanto che il ministro dell'istruzione si era recato in visita nella scuola della "vittima". (panopticon)

Bullismo femminile | Bullismo a scuola

04/01/2016 16:17 - Bullismo femminile Bullismo a scuola   Al contrario di quanto molti affermino, il bullismo femminile non è esente da violenza […] The post Bullismo femminile | Bullismo a scuola appeared first on . (rapidprinting)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...