Trimestrale Apple: Rallenta iPhone

Trimestrale Apple: Rallenta iPhone

I risultati di Apple nell'ultimo trimestre del 2015, il primo dell'anno fiscale della società di Cupertino, sono tutt'altro che soddisfacenti, soprattutto per quanto riguarda le vendite di iPhone. L'iPhone è il prodotto di punta di Apple, c'è chi dice l'unico vero prodotto, e incide per il 68% sul totale dei ricavi.

Il bilancio trimestrale presentato ieri indica che, negli ultimi tre mesi dello scorso anno, sono stati venduti 74 milioni e 800 mila iPhone, con un incremento di solo l'1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, ben al di sotto delle aspettative degli analisti. 

Da quando è stato immesso sul mercato, nel 2007, in ogni trimestre l'iPhone ha fatto sempre registrare aumenti sensibili delle vendite, rispetto all'anno precedente. Non così questa volta. Ma quello che preoccupa ancora di più è il commento ai dati rilasciato da Tim Cook. Secondo il numero uno di Cupertino, nel trimestre in corso si registrerà un'inversione di tendenza, con una diminuzione dei pezzi venduti.

Sono calate anche le vendite trimestrali di iPad, passate da 21 milioni a 16 milioni, meno 25%, e di Mac, diminuite del 4%, con poco più di 5 milioni di unità. L'Apple Watch e l'Apple TV non hanno ancora fatto breccia in modo sensibile sul mercato.

A questo punto, bisogna capire se il mercato di smartphone di alta fascia è ormai saturo. Del resto, la domanda viene soprattutto dai paesi emergenti, che tendono ad orientarsi verso dispositivi più economici.

Tim Cook ha attribuito i deludenti risultati ad un'instabilità dell'economia globale e dei mercati finanziari, mai riscontrata in precedenza, e ha detto che non intende cambiare strategia posizionandosi su una fascia di prezzo più appetibile. 

E' convinto che i 50 milioni di cinesi, appartenenti al ceto medio nel 2010, diventeranno 500 mila nel 2020 e che i mercati brasiliano e russo prima o dopo ricominceranno a tirare, anche se attualmente in entrambi i paesi si registra un calo dello standard di vita. In India le cose già adesso non vanno poi male, se è vero che nel trimestre scorso le vendite sono aumentate del 76%.

Il numero uno di Apple punta anche sui possessori di vecchi modelli, che intenderanno sostituirli con versioni più aggiornate, e sul gran numero di utenti che starebbero passando da Android a iOS.

I ricavi trimestrali hanno comunque toccato il record di 75,9 miliardi, con un incremento dell'1,7%, ma al di sotto dei 76,6 previsti dagli analisti. Record anche per il profitto, passato da 18 a 18,4 miliardi.

Mauro Sartini
nella categoria Scienza e Tecnologia
Attendere...