Tiziano Paragone: precisazioni sulle dimissioni dall'IDV

67 voti

3 anni fa - San Marco in Lamis domenica 11 marzo 2012 - Ad integrazione del precedente comunicato, mi preme precisare che non intendo in alcun modo prendere le distanze dalle persone con cui ho condiviso e continuo a condividere il “Progetto Elpìs”, Speranza che invece continua ad essere più vitale che mai, alimentato com’è dall’entusiasmo di tutte le persone che vi si dedicano. Il  progetto (nato in campagna elettorale e che si arricchisce continuamente di nuovi spunti e studi ), le idee e lo spirito di quel gruppo ritengo siano un’esperienza rara e preziosa. Continueremo più forte che mai la nostra azione propositiva nell’interesse della città. (Leggi l'Articolo)

michelece
inviata da: michelece - Categoria: Politica - Fonte: http://www.sanmarcoinlamis.org

Segnala se offensiva VOTA   COMMENTA

Altri articoli di possibile interesse:

Tiziano Ferro al via Lo Stadio Tour 2015

Al via tra meno di un mese Lo Stadio Tour di Tiziano Ferro che si sposterà in tutta Italia con otto esclusive date. (fashiontimesmag)

Enna. Amministrative: si dimette Granata, segretario Udc

Enna. Il primo contraccolpo ai risultati delle lezioni amministrative è arrivato con le dimissioni, consegnate al segretario regionale Giovanni Pistorio, da segretario provinciale dell’Udc di Lorenzo Granta. La versione ufficiale è che le sue dimissioni sono venute fuori perché l’Udc non è riuscito ad eleggere un consigliere nei sei comuni dove si votava, anche se […] (vivienna)

REGIONE PIEMONTE: CHIAMPARINO VERSO LE DIMISSIONI

Le ombre scure sull’elezione a Presidente della Regione Piemonte potrebbero portare Sergio Chiamparino alle dimissioni e a nuove elezioni regionali. Il Partito Democratico continua la sua campagna di convincimento per farlo rimanere in carica a prescindere dalle decisioni del Tar relativo alle firme false ma Sergio Chiamparino continua a riproporre il suo “Non ci sto”. (andrewsblog)

MARTINSICURO: TROVATO IL KILLER ALBANESE, ERA ANCORA IN CITTA'

MARTINSICURO - È finita la fuga del cinquantenne albanese ricercato per il delitto di Roberto Tizi, il 35enne di Martinsicuro ucciso a colpi di pistola ieri sera sotto casa appena sceso dall'auto condotta dalla compagna. Secondo quanto si è appreso l'uomo è stato bloccato dai Carabinieri a Martinsicuro, dove si nascondeva. L'albanese è adesso trattenuto nella caserma dell'Arma in attesa dell'arrivo del magistrato. Il suo avvocato di fiducia, Tiziano Rossoli, si è recato nella caserEma di Alba Adriatica per i primi adempimenti. Da quello che si apprende l'uomo fermato avrebbe precedenti per rapina e conosceva da tempo la vittima. Secondo quando si è appreso da... (abruzzoweb)

Attendere...
Non sono stati ancora inseriti commenti.
Puoi essere il primo ad esprimere il tuo parere sul contenuto di questo post.
Inserisci Commento
utente non registrato da utente non registrato
Attendere...