Quando le donne scendevano in piazza contro Berlusconi e oggi stanno zitte sugli stupri di Colonia

Quando le donne scendevano in piazza contro Berlusconi e oggi stanno zitte sugli stupri di Colonia
L'articolo è del 2011, ma rileggerlo oggi ha un valore impagabile. Queste persone, scese in piazza allora, non sapevano di contribuire con una parvenza di ribellione popolare a coprire un colpo di stato deciso altrove. Non se ne è vista una, di queste, a manifestare dopo contro tre governi successivi non eletti, contro la sospensione della democrazia in Italia. Sospensione che continua. Ma chi le ha sospinte in piazza allora, ora fa finta di nulla. E di fronte a stupri, violenze, guerre dell'ISIS, stanno zitte zitte.
Altre informazioni da un'ulteriore fonte
Nell_star
nella categoria Politica
Attendere...