Europa e il ruolo dell’Italia

Europa e il ruolo dell’Italia

Se l’Unione Europea continua ad andare in pezzi, fino ad esaurire le sue risorse di azione comune, quale altra politica è possibile per l’Italia, ammesso che ce ne sia una? È una questione nazionale il cui aggravarsi non dipende certo solo da Renzi, che si è trovato a governare il Paese nel punto più basso della storia dell’Unione. Però anche Renzi deve porsela senza illusioni e soprattutto senza illudere gli italiani. Per esempio: ricordate le analisi secondo le quali l’uscita del Regno Unito avrebbe reso più forte l’Europa che restava, e maggiore il ruolo dell’Italia? Oppure le prefigurazioni di un nuovo direttorio a tre, con Roma alla pari di Berlino e Parigi? O la convinzione, espressa da Renzi appena una settimana prima di Bratislava, che Hollande era stato «finalmente conquistato» alla causa della lotta all’austerità?

Ulteriori dettagli
mp37vi
nella categoria Politica
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Attendere...