Pensioni e assegni ai superstiti: le novità al 27 gennaio

Pensioni e assegni ai superstiti: le novità al 27 gennaio

Arrivano importanti novità in merito agli assegni ai superstiti, dopo che la Corte Costituzionale ha definito come legittima la scelta di utilizzare il parametro dei coefficienti di conversione corrispondenti a 57 anni di età, al posto di quelli legati all'attuale età minima di vecchiaia.

Una decisione che ha un impatto reale nell'importo delle pensioni ai superstiti, in quanto crescendo i coefficienti con l'aumentare dell'età, l'assegno risulterà più alto proporzionalmente ai contributi versati ed allo stesso tempo maggiore risulterà il periodo su cui verrà calcolata la futura pensione.

Per ulteriori dettagli
Stefano
nella categoria Economia
Attendere...