Che ci fa il sindaco PD di Siena sul sidecar nazista?

Che ci fa il sindaco PD di Siena sul sidecar nazista?
Dal pieno sostegno ai neo-nazisti ucraini che hanno preso il potere con il golpe del 2014, ai nuovi Pinochet dell'America Latina a cui vengono aperte le porte del Nazareno, tanti sono i casi di derive di estrema destra del PD. Eppure il partito che si autodefinisce “democratico” riesce ancora a sorprenderci. Protagonista è Bruno Valentini, il sindaco di quella città che più di tutte testimonia sulla sua pelle il dramma di un’amministrazione PD, Siena.  ** Per far arrivare il messaggio che per le prossime primarie personali e di Renzi (di renziano trattasi) è già carico, su Facebook il Valentini scrive: Bruno Valentini si fa ritrarre con un sidecar con simbolo runico della SS-Panzer-Division ‘Das Reich‘ e del Battaglione nazista ucraino "Azov". Alle persone che sotto il suo post commentano indignati, Valentini precisa ancora più incredibilmente: “Direi che questo dibattito (e queste...
Per saperne di più
lantidiplomatico
nella categoria Esteri
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Attendere...