Sandro Joyeux al Quirinetta. Ironia e condivisione, una serata imperdibile

Sandro Joyeux al Quirinetta. Ironia e condivisione, una serata imperdibile

In collaborazione con Intersos, l’energia, la passione e l’impegno sociale della musica di Sandro Joyeux saranno protagonisti il 12 gennaio sul palco del Quirinetta per una serata speciale al servizio della campagna #LiCHiamiamoPerNome per l’appello #EuropaSenzaMuri.

La nuova tappa del tour Migrant di Sandro Joyeux, ironico e scanzonato, sarà dal vivo sul palco liberty ospitato da Viteculture per un progetto all’insegna di note e condivisione, che ruota intorno al tema della migrazione e vede la partecipazione di Eugenio Bennato e Dean Bowman, e il coinvolgimento di musicisti provenienti da Mali, Marocco, Italia, Francia e Stati Uniti.

Impegno sociale a sostegno dei migranti manifestato attraverso nuove canzoni e nuove sonorità per un live che resta un’iniezione di energia, multi cultura e gioia.

Sandro Joyeux, infatti, canta in francese, inglese, arabo e in diversi dialetti africani. È interprete ironico e scanzonato, avvolgente e coinvolgente, alla maniera dei Griot ammalia il pubblico con i suoi suggestivi racconti di viaggio o le storie e leggende legate alle canzoni, lo prende per mano e lo coinvolge fino a farlo cantare a squarciagola in lingue esotiche e sconosciute.

Un percorso unico tra musica e impegno, che si traduce in contaminazioni e solidarietà con Migrant, nato dalla forte esperienza maturata dall’artista con il suo Antischiavitour e che ha portato Sandro Joyeux all’interno dei centri di accoglienza e degli insediamenti abbandonati dei migranti nelle campagne in Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Piemonte.

Appuntamento con Sandro Joyeux il 12 gennaio 2017 al Quirinetta di Roma, Via Marco Minghetti 5. Costo del biglietto 8 euro.

girovaga
nella categoria Cultura e Spettacolo
Attendere...